Viareggio, pusher sorpreso e arrestato in pineta

Sequestrata cocaina e hashish

Un altro arresto per droga a Viareggio. A metterlo a segno nella notte sono stati gli agenti del commissariato di polizia che nella zona di viale Capponi hanno notato un sospetto aggirarsi all’interno della pineta di ponente, all’altezza della bocciofila.

Una volta notata la presenza della volante l’uomo si è dato ad una precipitosa fuga, gettando un involucro contenente sostanza stupefacente. E’ stato però raggiunto e fermato. E’ stata sequestrata cocaina per 0.948 grammi, hashish per 20,60 grammi e contanti per un totale di 285 euro, ritenuti provento dello spaccio.

L’attività rientra nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di contrasto allo spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo, 33 anni, di origini marocchine è stato tratto in arresto misura poi convalidata all’udienza di questa mattina in tribunale a Lucca.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.