Quantcast

Espulso il 41enne arrestato dopo la violenta lite in Darsena

E' stato accompagnato dalla polizia al Cpr di Gorizia

La polizia ha proceduto ieri (28 luglio) all’espulsione con accompagnamento al Cpr di Gorizia del 41enne straniero finito in manette dopo una violenta lite in Darsena.

L’uomo era stato arrestato domenica scorsa da agenti del commissariato di Ps di Viareggio i quali sono intervenuti, in località Darsena, a seguito di una segnalazione di violenta lite tra extracomunitari.

Giunti sul posto gli operatori di polizia identificavano due extracomunitari seminudi e completamente ricoperti di sangue; uno dei due infatti, ossia il 41enne espulso, aveva procurato lesioni gravi ad un connazionale, colpendolo con pugni, sassi ed una bottiglia di vetro rotta.

Dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha disposto la custodia in carcere da cui è stato dimesso in data di ieri a seguito di sentenza di condanna con sospensione condizionale della pena.
Per l’uomo però si sono aperte le porte del Cpr di Gorizia dove è stato accompagnato da operatori del commissariato di Viareggio, a seguito degli accertamenti svolti dall’Ufficio immigrazione della Questura di Lucca ed al conseguente provvedimento espulsivo del prefetto, e presso cui rimarrà in attesa della definizione delle pratiche volte all’espulsione dal territorio nazionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.