Quantcast

Lite fra condomini in pieno centro ad Altopascio: tre feriti

Serata movimentata fra piazza Umberto e via Firenze: na donna ha avuto una crisi epilettica una volta in ambulanza

Serata movimentata in via Firenze ad Altopascio per una lite fra condomini originari del Marocco scoppiata poco dopo le 21 di oggi (2 agosto).

Il litigio, secondo quanto ricostruito anche dai carabinieri intervenuti sul posto, è iniziato prima nel caseggiato e poi è proseguito nella strada pubblica fino alla vicina piazza Umberto. Ad accendere la miccia la lite fra un uomo e una donna, cui ha poi partecipato anche il marito della signora, accorso in aiuto della moglie.

Sul posto sono arrivate due ambulanze senza medico a bordo. Sulla prima, della Croce Verde di Porcari, è stata fatta salire la donna che, purtroppo, nel corso del servizio ha avuto una crisi epilettica. A quel punto i volontari hanno chiesto l’arrivo dell’ambulanza con medico arrivata dal Turchetto. La donna è stata trattata sul posto e poi condotta, sempre dal mezzo della Croce Verde di Porcari, all’ospedale San Luca di Lucca in codice verde.

L’aggressore originario, invece, che è stato il primo a chiamare i soccorsi, è stato condotto con l’ambulanza della Misericordia di Massa Macinaia per alcune lesioni lievi sempre all’ospedale di Lucca. Ha rifiutato, invece, il trasporto il marito della donna originariamente aggredita perché aveva da accudire un bambino di pochi mesi che non sapeva a chi lasciare. È stato comunque consigliato di farsi refertare al pronto soccorso per una ferita provocata con tutta probabilità da un morso.

Sul posto, per ricostruire l’intricata vicenda, anche i carabinieri di Altopascio. Tutti i feriti sono comunque da codice di lieve entità, ma la serata in pieno centro è stata assai movimentata ed ha attirato l’attenzione dei tanti residenti e passanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.