Quantcast

Palloncini bianchi per Ludovica in piazza San Michele e a Montecarlo. La famiglia aprirà un’associazione per la lotta alla depressione foto

Parenti, amici e conoscenti insieme per un saluto collettivo alla ragazza di 24 anni morta lo scorso 17 agosto

Commozione, lacrime e tanta emozione. Il pensiero a Ludo, una ragazza di 24 anni andata via troppo presto da questo mondo.

Erano in tanti tra amici, conoscenti, parenti, questa sera (24 agosto) in piazza San Michele a Lucca a ricordare Ludovica Tocchini, 24 anni di Montecarlo, morta lo scorso 17 agosto. L’appuntamento era proprio nella sua piazza preferita, la piazza del divertimento e della spensieratezza. Un appuntamento per condividere con più persone possibile, dopo i funerali inevitabilmente limitati nelle presenze a causa delle regole anti Covid, l’affetto verso una persona amata che non c’è più: “E’ per lei, per noi, per tutti quelli che non l’hanno potuta salutare”.

Tutti i partecipanti indossavano una maglietta bianca con una frase, un ricordo personale, impresso sopra. Poi, a un certo punto, i palloncini riempiti di elio, anch’essi bianchi, sono stati lanciati in cielo. Per salutare Ludovica, per tutti Ludo, “anima libera”. La stessa scena che si svolgeva in piazza San Michele contemporaneamente, alle 21, si ripeteva anche per le vie di Montecarlo. Per un ricordo condiviso e un abbraccio collettivo alla famiglia e a chi gli ha voluto bene. E un semplice, intenso, ‘ciao Ludo’ lanciato al cielo.

palloncini bianchi Ludovica Montecarlo

Ma, nonostante tutto, la vita risponde, sempre. Lucrezia, la sorella di Ludovica, assieme al cugino e a tutta la sua famiglia, hanno infatti deciso di aprire un’associazione per aiutare tutte le famiglie che convivono con la depressione e che “hanno difficoltà – dicono – a sostenere le spese. Un campo, quello della salute mentale, su cui anche la ricerca è molto indietro. Con questa associazione vogliamo rispondere forte. Ludo ci ha insegnato a convivere con le fragilità. Ci ha fatto capire quanto sia importante frenare il tempo. E la frenesia”.

“Ludovica è stata solarità, bellezza e noi ce la ricorderemo così, con i suoi occhi blu, come avrebbe voluto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.