Quantcast

Il cordoglio della Regione Toscana per la morte di Giovanni Berretti a Sant’Anna di Stazzema

Berretti, 82enne, aveva solo 5 anni quando il 12 agosto 1944 i nazifascisti accerchiarono il paese e trucidarono oltre 500 civili

“A nome mio e di tutta la Toscana esprimo sentito cordoglio e vicinanza alla famiglia per la scomparsa di Giovani Berretti. Anche grazie al suo esempio, proseguirà il nostro impegno per la memoria e per rendere la Toscana sempre più libera e democratica”.

Così il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani accoglie la notizia della morte di Giovanni Berretti, uno dei bambini superstiti dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema. Berretti, 82enne, aveva solo 5 anni quando il 12 agosto 1944 i nazifascisti accerchiarono il paese e trucidarono oltre 500 civili.

Sono molto dispiaciuta – dichiara l’assessora alla cultura della Memoria Alessandra Nardini – perché perdiamo un testimone prezioso di una delle pagine più orribili della nostra storia che ha dato sempre il suo contributo per dire a tutti noi che non dobbiamo dimenticare”.

Perdiamo un testimone prezioso, un uomo che ha scelto di restare a Sant’Anna per continuare a coltivare la memoria – aggiunge il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo a nome di tutta l’assemblea legislativa -. Seguire il suo esempio, rinnovando sempre più l’impegno di ciascuno di noi e delle istituzioni che rappresentiamo ad essere amplificatori della memoria verso le nuove generazioni, è il modo migliore per rendere omaggio a Giancarlo Barretti e a tutti coloro che hanno perso la vita per donarci la libertà. Eccidi come quello di Sant’Anna rappresentano le pagine più buie e tragiche della nostra storia e dobbiamo fare di tutto perché niente di simile accada mai più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.