Quantcast

Morto a 68 anni il dottor Sergio Coccioli: è stato direttore dell’ospedale di Lucca

Stroncato prematuramente da una malattia: il ricordo affettuoso dei colleghi dell'Asl

Avrebbe compiuto tra pochi giorni 68 anni ma ieri (5 settembre) è prematuramente scomparso il dottor Sergio Coccioli, ex direttore del presidio ospedaliero di Lucca da meno di 5 anni in pensione, strappato all’affetto dei propri cari e degli amici da una terribile malattia, che ha affrontato con coraggio e dignità.

L’azienda Usl Toscana nord ovest esprime il proprio cordoglio per la perdita di una persona umanamente straordinaria e di un professionista serio e competente. Lo ricordano in maniera particolare gli operatori dell’ambito territoriale di Lucca che hanno avuto modo di conoscerlo e di lavorare con lui prima della nascita della grande Asl (all’interno della quale ha comunque operato per alcuni mesi prima del pensionamento).

All’interno dell’ex Asl 2 Coccioli ha assunto anche incarichi di grande responsabilità, come quello di direttore della struttura di epidemiologia e screening di Lucca, di direttore di staff sanitario e di direttore del presidio ospedaliero di Lucca (dal mese di novembre 2015 e fino al pensionamento).

In ogni ruolo ricoperto nei suoi molti anni di lavoro nella sanità pubblica si è distinto per una grande preparazione culturale e scientifica, unita all’attenzione e alla disponibilità nei confronti degli utenti e dei colleghi.

Chi ha avuto l’opportunità di lavorare con lui lo ricorda, infatti, per il suo sorriso, per l’educazione, l’umanità e la disponibilità al dialogo.

Fuori dall’attività professionale, coltivava varie passioni, come quella per la musica e per il canto, che lo ha portato anche a comporre e realizzare brani in proprio.

Alla famiglia le condoglianze della direzione e di tutto il personale dell’azienda.

Le esequie si svolgeranno martedì (7 settembre) alle 15 nella chiesa di Sant’Alessio a Lucca.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.