Quantcast

Cambio della guardia alla Capitaneria di Porto di Viareggio: arriva il capitano Alessandro Russo

Venerdì (17 settembre) alle 10, davanti alla sede portuale della Guardia costiera, avrà luogo la cerimonia di passaggio di consegne ma non in forma solenne causa Covid

Il capitano di fregata Gianluca Massaro cede il comando della Capitaneria di porto di Viareggio al capitano di fregata Alessandro Russo, dopo due anni trascorsi alla guida del Compartimento marittimo versiliese.

Venerdì (17 settembre) alle 10, davanti alla sede portuale della Guardia costiera, avrà luogo la cerimonia di passaggio di consegne tra comandanti, presenziata dal direttore marittimo della Toscana, contrammiraglio Gaetano Angora. In osservanza delle attuali restrizioni anticontagio, l’evento non potrà essere svolto in forma solenne secondo le tradizioni della Marina Militare, ma alla sola presenza del personale militare e civile dipendente e delle autorità locali.

Il comandante Massaro lascia la Versilia al termine di un periodo impegnativo, caratterizzato dall’emergenza sanitaria da Covid-19 e dal delinearsi di scenari complessi e inattesi che, tuttavia, non hanno intaccato l’efficacia della propria azione di comando, dedita a garantire la sicurezza della navigazione, la salvaguardia della vita umana in mare e la tutela dell’ambiente marino e della sua biodiversità.

“I servizi amministrativi – dice il capitano uscente – resi quotidianamente alla collettività, malgrado le restrizioni dovute al periodo pandemico, ci hanno impegnato al pari delle attività tecnico-operative afferenti al cluster marittimo, seppur con le consequenziali difficoltà riscontrate. Questa intensa esperienza vissuta in Versilia mi ha fatto conoscere un territorio di elevato pregio, di antiche tradizioni e valori umani, culturali e storici che hanno ulteriormente accresciuto le mie qualità professionali ma soprattutto umane e, insieme al mio equipaggio di cui mi pregio di aver avuto l’onore di condurre”.

Massaro ha inviato una lettera di ringraziamento a tutti gli operatori portuali, enti ed associazioni che hanno collaborato fattivamente con la Capitaneria di porto di Viareggio in questi due anni “per evitare di andar via senza salutare tutti coloro che, da sempre, amano il mare o con il mare hanno un rapporto di lavoro o semplicemente ne usufruiscono per divertimento e relax”.

Il comandante Massaro assumerà il nuovo incarico a Roma presso il quinto Reparto – amministrazione e logistica – del comando generale del corpo delle capitanerie di porto.

A subentrargli, il capitano di Fregata Alessandro Russo, pietrasantino, proveniente dal quarto reparto del comando generale, dove ha ricoperto l’incarico di presidente di commissione giudicatrice per nuove commissioni e project manager di nuove costruzioni navali. Il comandante Russo, all’inizio della carriera, ha prestato servizio come ufficiale di complemento della marina militare a bordo di nave Orsa a Taranto, poi presso il 74esimo Gruppo navale addestrativo della Spezia. Dopo aver frequentato il corso di ufficiale dei ruoli normale del corpo delle Capitanerie di porto nel 2000, è stato destinato presso la Capitaneria di porto di Porto Torres.

Successivamente ha prestato servizio presso la Capitaneria di porto della Spezia e presso l’ufficio circondariale marittimo di Piombino ove ha assunto l’incarico incarico di comandante. È stato poi destinato presso la capitaneria di porto di Marina di Carrara dove ha ricoperto l’incarico di Comandante in seconda.

Esperto di sicurezza della navigazione, il capitano Russo ha partecipato, durante la carriera, ad attività operative, di investigazione e mitigazione sui sinistri marittimi particolarmente complessi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.