Quantcast

Sorpreso a rubare nel centro cinofilo, donna coraggio cerca di fermarlo: arrestato il 55enne

E' sospettato di aver compiuto altri tentati furti alle Vele di San Donato

E’ stato sorpreso all’interno del centro cinofilo di via di Villa Altieri a San Donato ed è finito in manette. L’arresto si deve non solo al tempestivo intervento della polizia ma anche al coraggio di una amica del titolare che è intervenuta sul posto nella serata di ieri (13 ottobre) cercando di bloccare il ladro.

In manette è finito un 55enne di origini bulgare, accusato di tentato furto. Secondo quanto ricostruito dagli agenti l’uomo, residente a Lucca e già noto alle forze dell’ordine per episodi simili,  si era introdotto all’interno del centro tagliando la recinzione con delle tronchesi. L’allarme scattato ha fatto arrivare sul posto un’amica del proprietario che lo ha sorpreso all’interno della struttura. La temeraria donna ha cercato di bloccare l’uomo che nonostante tutto è riuscito a darsi alla fuga ma gli uomini delle volanti prontamente sul posto lo hanno bloccato pochissimi minuti dopo nelle vicinanze della struttura ancora con le tronchesi in mano. Il successivo riconoscimento ad opera di più volontari del centro sportivo ha permesso di individuarlo come autore del tentato furto nonché come autore di altri tentati furti avvenuti nei giorni scorsi nei locali ricreativi  e nella mensa del vicino centro sportivo Le Vele. Stamani sarà processato per direttissima.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.