Quantcast

Usa un richiamo elettroacustico, cacciatore denunciato

Sorpreso dai carabinieri forestali

Usava un richiamo elettroacustico: un cacciatore della provincia di Lucca finisce nei guai ad Orbetello.

L’uomo è stato scoperto dai carabinieri forestali, durante un controllo caccia alla fauna migratoria, nelle aree boschive del comune di Orbetello, ed è stato denunciato. Il cacciatore era appostato in località Barca del Grazzi, sfruttando un riparo, temporaneo, da dove comandava un richiamo elettroacustico, parzialmente nascosto nell’erba. Il richiamo era già stato individuato dai militari mentre il proprietario involontariamente lo ha azionato. Dal controllo è infatti emerso che l’uomo aveva un telecomando, ben nascosto nel taschino della propria giacca, fa cui faceva partire il richiamo.

I carabinieri forestali hanno quindi proceduto a sottoporre a sequestro probatorio il richiamo elettroacustico e il fucile semiautomatico calibro 20 del cacciatore che è stato denunciato all’autorità giudiziaria per esercizio della caccia con mezzi non consentiti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.