Quantcast

Tenta di rubare per due volte all’Esselunga di via Carlo Del Prete: arrestato

Sarà processato il 22 dicembre: per lui è scattato il divieto di dimora nel Comune di Lucca

È stato eseguito ieri dagli operatori della squadra volante della questura di Lucca l’arresto in flagranza di reato di un 23enne di origine ghanese, resosi responsabile di rapina impropria ai danni del supermercato Esselunga di via Carlo Del Prete.

L’uomo, dopo aver pagato solo una parte della spesa effettuata, sorpreso dagli addetti alla vigilanza, ha tentato di fuggire eludendo il controllo, costretto a depositare la merce non pagata, è uscito dal supermercato ma solo per rientrare, pochi minuti dopo, e reiterare la stessa condotta, questa volta aggravata da resistenza, aggressione e minacce di morte nei confronti degli addetti al supermercato.

Gli operatori della volante, prontamente intervenuti, hanno assicurato l’uomo per procedere all’arresto in flagranza di reato la cui direttissima si è svolta stamattina. Nelle more dei termini a difesa al 22 dicembre, è stato applicato il divieto di dimora nel Comune di Lucca. La posizione dello straniero, irregolare e già conosciuto per reati inerenti lo spaccio di stupefacenti, sarà vagliata dall’ufficio immigrazione ai fini dell’espulsione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.