Quantcast

Cinque dipendenti del tribunale di Lucca positivi al coronavirus: sospese per un giorno le udienze penali video

Scattata la sanificazione delle aule. Il presidente Boragine chiede tamponi per tutto il personale. In quarantena due giudici

L’ordinanza è stata firmata dal presidente del tribunale di Lucca, Gerardo Boragine, nel primo pomeriggio di oggi (11 novembre) quando è arrivata la conferma che cinque dipendenti amministrativi del palazzo di giustizia sono risultati positivi al coronavirus. Una circostanza che ha spinto a fermare per un giorno – domani 12 novembre – i dibattimenti e le udienze gup.

Udienza processo Mario Cipollini tribunale di Lucca

Con un atto del presidente, infatti, l’attività dibattimentale e della cancelleria penale si ferma per 24 ore, per sanificare aule e ambienti. Una misura doverosa e del tutto precauzionale dopo che l’Asl ha confermato la positività di cinque dipendenti afferenti alla cancelleria della sezione penale di Lucca. Due giudici sono in quarantena a casa dopo aver avuto contatti diretti con le persone risultate positive.

Una volta avuta la notizia dalla direttrice dell’igiene e della sanità pubblica dell’Asl Toscana nord ovest, la sanificazione delle aule di udienza e dei locali della cancelleria è scattata subito nella giornata di oggi, mentre sabato (13 novembre) si procederà alla sanificazione dell’intero palazzo di giustizia, compresi i locali che ospitano la procura.

Il presidente del tribunale, di conseguenza, ha disposto anche la sospensione delle attività di udienza, sia del dibattimento che della sezione gip e gup per l’intera giornata di domani (12 novembre). Chiusa anche l’attività di ricevimento del pubblico nella cancelleria del dibattimento penale. Una misura, quest’ultima, ritenuta necessaria per consentire le attività di tracciamento e di screening dei contatti avuti dai 5 dipendenti contagiati e che chiaramente riguardano altri dipendenti del palazzo di giustizia. Il presidente del tribunale ha tuttavia richiesto all’Asl la possibilità di sottoporre a tampone tutto il personale del tribunale, in modo da verificare completamente la situazione, in modo da consentire la ripresa dell’attività giudiziaria senza eventuali, ulteriori, intoppi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.