Quantcast

Controlli pre natalizi della guardia di finanza: maxi sequestro di giocattoli pericolosi a Viareggio foto

L’esercente, un cittadino di nazionalità cinese, è stato denunciato alla procura di Lucca

Maxi sequestro di giocattoli a Viareggio per mano delle fiamme gialle.

I finanzieri, con l’approssimarsi delle festività natalizie, hanno intensificato i controlli sulla sicurezza dei prodotti, specie di quelli destinati ai più piccoli, rinvenendo sugli scaffali di un esercizio commerciale viareggino, un migliaio di giocattoli pericolosi perché non conformi agli standard europei di sicurezza previsti dalla normativa di settore e riportanti il marchio Ce mendace. Gli stessi sono stati, pertanto, sottoposti a sequestro al fine di impedirne la rivendita e il titolare dell’attività è stato denunciato all’autorità giudiziaria e sanzionato amministrativamente.

In particolare, a seguito di un’attività di osservazione del territorio, è stato effettuato un mirato intervento in un negozio di articoli casalinghi che, da preliminari accertamenti, era risultato presentare specifici elementi di rischio connessi alla commercializzazione di prodotti non sicuri. I riscontri sul posto hanno permesso di appurare che centinaia di giocattoli provenienti dal mercato asiatico, pronti a essere immessi sul mercato per generare importanti guadagni, erano in realtà privi dei certificati attestanti i prescritti test di sicurezza e sanitari e con il marchio Ce contraffatto. Molti prodotti erano, inoltre, sprovvisti delle istruzioni e delle avvertenze per l’uso, delle indicazioni riguardanti la composizione dei materiali utilizzati e delle informazioni considerate obbligatorie dalla normativa in materia di giocattoli ai fini della tutela della salute dei minori in età.

L’esercente, un cittadino di nazionalità cinese, è stato denunciato alla procura della Repubblica di Lucca per il reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci, che prevede la reclusione fino ad anni 2 e la multa fino a 20.000 euro e segnalato alla Camera di Commercio per l’applicazione delle relative sanzioni amministrative.

È l’esito dell’operazione condotta dal Gruppo della guardia di finanza di Viareggio, messa in campo nello specifico settore con l’obiettivo di tutelare gli operatori economici rispettosi delle leggi, nonché la salute dei cittadini. I prodotti insicuri danneggiano, infatti, il mercato e sottraggono opportunità e lavoro alle imprese che rispettano le regole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.