Quantcast

Si presenta in pizzeria ma ha il green pass revocato: denunciato

Il titolare ha chiamato la polizia dopo che l'uomo aveva chiesto con insistenza di potersi ugualmente sedere al tavolo

Si presenta con il green pass revocato in una pizzeria di viale Luporini ed insiste per farsi servire in un tavolo al chiuso. Ma il ristoratore non ci sta, temendo di poter incorrere anche lui nelle sanzioni del caso, e chiama la polizia.

È finita con una denuncia da parte del personale delle volanti della questura di Lucca la questione che ha visto protagonista un uomo di 50 anni lucchese, che si era visto revocare il certificato verde o perché risultato positivo a un tampone o perché posto in quarantena obbligatoria dopo un contatto stretto con una persona positiva al Covid. Fatto sta che l’uomo avrebbe dovuto essere in isolamento domiciliare.

Nonostante questo, evidentemente, l’uomo non ha accettato il provvedimento e soprattutto non ha mandato giù il fatto di non poter mangiare seduto dentro al ristorante. La sua insistenza, a quel punto, seppur senza che desse in escandescenze, ha portato alla richiesta di intervento delle forze dell’ordine. Ora dovrà rispondere del suo comportamento davanti all’autorità giudiziaria per la violazione delle norme per evitare la diffusione del contagio anti Covid.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.