Quantcast

Guerra agli abbandoni di rifiuti e alle violazioni in centro: una nuova task force per decoro e pulizia

Sistema Ambiente assume 6 operatori in più. Alcuni Garby saranno svuotati più volte al giorno per evitare episodi di degrado

Decoro e pulizia del centro storico, attenzione dedicata ai Garby e alle isole ecologiche interrate, rimozione puntuale degli abbandoni: Sistema Ambiente potenzia il servizio con sei operatori in più. Ecco la squadra ecologica, che entrerà in servizio da mercoledì (1 dicembre). Ma non solo.

All’assunzione dei nuovi operatori si aggiunge anche un cambio di rotta per quanto riguarda lo svuotamento dei Garby: dopo oltre un anno di rodaggio, infatti, le statistiche di raccolta indicano che alcune stazioni, a seconda della tipologia di rifiuto, si riempiono più rapidamente di altre. Queste, quindi, riceveranno un’attenzione particolare, con un’implementazione nella frequenza degli svuotamenti fino a quattro volte al giorno.

“Con il potenziamento del servizio – commenta la dirigente di Sistema Ambiente, Caterina Susini – puntiamo a ridurre al massimo i disagi che ci vengono segnalati dai cittadini. Purtroppo il centro storico non è esente dalla pratica dell’abbandono rifiuti e ciò accade in particolare nelle vicinanze dei Garby che si riempiono più rapidamente. Con le persone in più, che portano quindi a 12 operatori la squadra dedicata al centro storico, e il nuovo assetto nella frequenza degli svuotamenti cercheremo di ridurre al massimo le segnalazioni e di dare quindi una risposta ancora più positiva all’utenza. Miglioreremo anche la pulizia dei Garby con appositi aspiratori elettrici ad alta pressione. La rotta intrapresa da Sistema Ambiente è chiara: crescere nelle azioni, nei progetti, nella cura e nell’attenzione anche nel rapporto con l’utenza per continuare a migliorare il servizio”.

“Con Sistema Ambiente abbiamo deciso di mettere a punto una nuova squadra e un nuovo servizio – spiega l’assessora all’ambiente del Comune di Lucca, Valentina Simi – sulla base anche delle esigenze segnalateci dai cittadini. Il monito, in ogni caso, è sempre lo stesso: evitiamo di abbandonare i rifiuti e prendiamoci cura degli spazi pubblici, di ciò che appartiene a ciascuno di noi. Il contrasto a questa brutta abitudine è un impegno che ci coinvolge direttamente, non solo gli amministratori o gli operatori di Sistema Ambiente: sono soprattutto le persone che possono fare la differenza, con l’adozione di comportamenti corretti, con le segnalazioni che possono essere fatte all’azienda attraverso i numerosi canali di comunicazione messi a disposizione e con le iniziative spontanee che periodicamente vengono organizzate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.