Quantcast

Fiamme in un appartamento, paura per madre e figlio di tre anni

La donna è stata condotta per precauzione in ospedale in codice giallo. Evacuati due appartamenti, dieci persone senza alloggio

Tanta paura poco prima delle 13 oggi (30 novembre) in via Barsanti e Matteucci a Porcari per l’incendio che è scoppiato in un appartamento al terzo pano in cui erano presenti una madre e il figlio di tre anni.

Le fiamme e il fumo si sono diffuse abbastanza rapidamente ma sul posto è stato tempestivo l’invervento dei vigili del fuoco che hanno spento l’incendio, che ha provocato dei danni e messo in sicurezza l’abitazione. Gli occupanti erano già stati soccorsi e trasportati all’ospedale di Lucca grazie al generoso intervento di alcuni vicini che si erano prodigati per far evacuare il palazzo ed intervenire, anche con estintori, sull’incendio.

La donna per precauzione è stata condotta in ospedale dal personale del 118 in codice giallo per l’intossicazione da fumo, ma non si tratta di niente di rilevante.

Al termine delle operazioni di spegnimento il personale ha compiuto altre verifiche al termine dei quali due appartamenti sono stati dichiarati non accessibili con 10 persone rimaste temporaneamente senza alloggio.

Ad assistere alle operazioni di spegnimento delle fiamme c’era anche il sindaco di Porcari, Leonardo Fornaciari, il vicesindaco Franco Fanucchi, l’assessore alle politiche sociali ed abitative Lisa Baiocchi, la polizia municipale e personale di Erp.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.