Quantcast

Aveva il green pass scaduto, multato il titolare di un bar. Sanzioni anche per un altro locale e un ristorante

Nessun verbale elevato ma tanti controlli per l'entrata in vigore del super green pass anche sul fronte dei treni e dei bus

Aveva il certificato verde non valido perché scaduto, ma era dietro al bancone del suo bar quando gli agenti lo hanno controllato durante il servizio coordinato dalla prefettura, che hanno disposto attività mirate per verificare il rispetto delle nuove norme legate al green pass, entrate in vigore oggi (6 dicembre). La multa è scattata al termine degli accertamenti nel locale che si trova alla prima periferia di Lucca. Non è stata l’unica sanzione elevata nel primo giorno di controlli coordinati cui hanno partecipato polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizie municipali e che hanno portato ad elevare altre due sanzioni, sempre a Lucca.

Divise-nuove-polizia-lucca.jpg

Sono stati multati anche un ristorante e un altro bar. Un bilancio di tre sanzioni ancora officioso e parziale, ma che si consoliderà nelle prossime ore, con il punto sui controlli del primo giorno. Controlli che, chiaramente, continueranno nei prossimi giorni.

Scendendo nel dettaglio, la sanzione elevata al ristorante è scattata perché durante l’accertamento è stato verificato che nell’esercizio pubblico non era stata esposta la cartellonistica legata alle nuove norme anti-covid.

Gli accertamenti sul green pass hanno interessato anche un bar di Capannori: all’interno c’era al lavoro un dipendente che non è stato in grado di esibire il certificato verde (base o rafforzato) ed è scattata dunque la sanzione.

Sul fronte del trasporto pubblico locale, gli agenti della polizia municipale di Lucca, insieme alla polizia, hanno controllato i passeggeri in salita su bus e navette in tre fermate lungo la circonvallazione.

La sola polizia municipale di Lucca ha controllato una quindicina di persone controllate, tutti trovate in possesso almeno del certificato verde base, necessario per accedere ai mezzi.

In piazzale Verdi, al terminal del bus sono stati effettuati controlli in salita sui bus da parte della municipale, della polizia e dei verificatori di Autolinee Toscane. Controlli simili sono stati effettuati anche alla stazione da parte del personale del polizia ferroviaria e della questura.

In centro storico e periferia sempre la municipale di Lucca ha passato al setaccio tre esercizi commerciali e in un esercizio pubblico. Nei negozi è stato verificato che tutti i dipendenti al lavoro fossero in possesso almeno del certificato verde base (tampone negativo) e non sono state riscontrate violazioni.

Nel locale in cui si sono presentati, gli agenti della polizia municipale hanno controllato il green pass anche delle persone all’interno, compresi i dipendenti: l’esito è stato negativo, nessuna violazione nemmeno in questo caso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.