Quantcast

Covid e obbligo vaccinale, Speranza: “Legittima la discussione in corso”

Difficile ipotizzare se possa estendersi ad altre categorie oltre a quelle dei sanitari, tutto dipende dalla campagna e dalla curva dei contagi

“Sull’obbligo vaccinale c’è una legittima discussione in corso. È legittima la posizione dell’Oms, della Germania e dell’Austria che stanno aprendo una discussione, io insisto sul punto che il vaccino è il vero strumento essenziale. Tutte le strade che aiutano la copertura vaccinale sicuramente aiutano a tenere sotto controllo la curva epidemiologica”.

Sono le parole del ministro alla salute Roberto Speranza a margine del Consiglio salute che si è tenuto a Bruxelles.

Speranza ha anche ricordato che in Italia l’obbligo vaccinale esiste già per alcune categorie di lavoratori, come il personale sanitario, scolastico e le forze dell’ordine.

Difficile ipotizzare, al momento, se l’obbligo possa estendersi anche ad altre categorie. Tutto dipende da come andrà nei prossimi giorni la campagna vaccinale, che dopo il decreto del super green pass ha visto un boom di vaccinazioni e dalla curva dei contagi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.