Quantcast

Covid e quarantene, ancora disagi per la cancellazione di corse dei bus

A Lucca e provincia domani (21 gennaio) secondo le previsioni mancheranno 41 autiati

Anche per la giornata di domani (21 gennaio) a causa di malattie e quarantene legate al Covid che stanno interessando molti conducenti, sono previste riduzioni ai servizi urbani ed extraurbani di Autolinee Toscane in tutto il territorio regionale.

In totale domani mancheranno per cause, direttamente o indirettamente, legate al Covid, 547 conducenti. Grazie al lavoro straordinario degli uffici movimento, che si occupano di rimodulare quotidianamente il servizio dando, dove necessario, priorità a corse scolastiche e per pendolari, nonché al contributo degli autisti che si rendono disponibili a coprire i turni scoperti con straordinari, sono soltanto cinque le province che continuano ad avere alcune criticità nei servizi. Si tratta, in particolare delle province di Firenze, Prato, Siena, Massa e Lucca.

Nel dipartimento sud la situazione si conferma stabile e domani è prevista l’assenza complessiva di 109 autisti, di cui 44 a Siena, 30 a Grosseto, 28 ad Arezzo e 8 a Piombino. Nel dipartimento Nord, 148 autisti saranno assenti causa malattie-infortuni-covid: gli autisti assenti a Massa Carrara saranno 22, 41 a Lucca, 47 a Pisa e 38 a Livorno. Per il dipartimento Centro sono 290 gli autisti assenti: 222 a Firenze (tra servizio urbano ed extraurbano), 17 a Pistoia e 51 tra Prato ed Empoli.

Di seguito l’elenco delle criticità previste, divise per provincia e servizio. Tutto ciò al netto di altri possibili disagi, derivanti da altri autisti in malattia o finiti in quarantena, nel frattempo, che al momento non sono preventivabili. Pertanto, Autolinee Toscane invita a consultare il proprio sito e i propri canali social per essere costantemente aggiornati sui servizi.

Per Lucca servizio urbano al pomeriggio per la Lam Blu sono previste due corse in meno su cinque, per la Lam Rossa soppressa una corsa su tre nel ramo Chiasso – San Vito. A Viareggio linea 21 con metà frequenza tutto il giorno, per la linea 27 soppressa l’ultima corsa delle 20, per la linea 31 metà frequenza dalle 14 in poi.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.