Quantcast

Un parco giochi dedicato a Giulia, la ragazza morta nell’incendio della casa

L'annuncio del sindaco Patrizio Andreuccetti a due anni dalla tragedia di Anchiano

Il parco giochi alla Madonna dei Ferri sarà intitolato a Giulia Salotti. A due anni dalla tragedia di Anchiano, in cui la giovanissima studentessa di 14 anni ha perso la vita nel rogo della sua abitazione, il sindaco Patrizio Andreuccetti mantiene la promessa. Un luogo pubblico di Borgo a Mozzano porterà per sempre il nome della piccola Giulia.

https://www.serchioindiretta.it/mediavalle/2020/01/29/palloncini-in-cielo-per-giulia-e-un-abbraccio-da-oltre-mille-persone-ai-funerali/96992/

“Sono trascorsi due anni da quando la piccola Giulia Salotti ci ha lasciati – le parole del primo cittadino -. Voglio ricordarla così, come già feci un anno fa, con le parole che le dedicai nel momento dell’ultimo saluto. Tra primavera ed estate, in accordo con la famiglia, le intitoleremo il parco giochi alla Madonna dei Ferri“.

Il sindaco di Borgo a Mozzano, tramite il profilo Facebook, ha voluto ricordare la piccola Giulia con le stesse parole usate in occasione del suo ultimo saluto, in cui decine di palloncini furono fatti volare in cielo per accompagnare l’ultimo viaggio della giovane studentessa.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.