Spaccia droga e vende cellulari rubati, in carcere un 36enne

Eseguita la misura cautelare in carcere nei confronti di un uomo rintracciato in una roulotte sotto il ponte dell'autostrada a Torre del Lago

Spaccio di droga e ricettazione di telefoni cellulari rubati: in carcere un 36enne.

Nel pomeriggio di ieri (15 febbraio), personale della squadra anticrimine del commissariato di Viareggio, ha proceduto all’esecuzione della misura cautelare in carcere nei confronti dell’uomo, di origine straniera, già conosciuto dalle forze dell’ordine, emessa dal tribunale di Lucca.

Il soggetto è stato rintracciato in una roulotte a Torre del Lago, sotto il ponte dell’autostrada, la misura è stata richiesta all’autorità giudiziaria dal personale della squadra anticrimine a seguito di attività di indagine e per la condotta da parte dell’uomo reiterata nel tempo, per spaccio di sostanza stupefacente e ricettazione di telefoni cellulari.

L’uomo è stato condotto al carcere di Prato.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.