Scivola in un canalone, grave escursionista

Incidente sul Corchia, è stato trasportato in codice rosso a Cisanello

E’ in gravi condizioni un uomo caduto in un canalone sul Monte Corchia, nel comune di Stazzema.

L’incidente si è verificato oggi (13 marzo) poco prima delle 14. Secondo una prima ricostruzione, l’escursionista è scivolato sul ghiaccio.

L’allarme è stato dato da alcuni compagni di escursione Il 118 ha inviato sul posto il Soccorso Alpino e l’elisoccorso Pegaso. Una volta recuperato l’escursionista è stato trasferito in codice rosso a Cisanello.

Il giovane di 33 anni originario di Verona e residente nel pisano, secondo la ricostruzione, è scivolato su ghiaccio mentre si trovava sotto la cresta nord, tra l’antecima e Fociomboli. La caduta è avvenuta mentre l’uomo, assieme ad una ragazza, stava scendendo lungo la cresta. L’escursionista non calzava ramponi classici, bensì dei dispositivi più leggeri che non sono adatti per la progressione invernale in montagna.

È scivolato sul ghiaccio ed è precipitato per circa 200 metri a valle. Sul posto è stato verricellato il tecnico di elisoccorso di Pegaso 3 che, assieme alla squadra a terra, ha preparato il recupero dell’infortunato. Questo è rimasto sempre cosciente ma ha riportato molti traumi in tutto il corpo. Pegaso 3 ha provveduto quindi al recupero e al trasporto d’urgenza a Cisanello.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.