Quantcast

Maxi multa ad un camionista per il trasporto delle merci

Per la polizia municipale non rispettava le regole di cabotaggio

Non solo sicurezza stradale, ma anche controllo del trasporto di merci sul territorio italiano, per garantire il rispetto delle norme che tutelano gli operatori comunitari dalla concorrenza sleale. Il Nucleo viabilità della polizia municipale di Lucca, durante le varie verifiche su strada, ha fermato un mezzo con targa straniera non comunitario (non appartenente all’Unione Europa) che non rispettava le norme di cabotaggio terrestre, ossia la fornitura di servizi di trasporto all’interno di uno Stato membro da parte di un vettore stabilito in un altro Stato membro.

Nella pratica riguarda le prestazioni di vettori non residenti che, in occasione di un viaggio internazionale, si trovano in un paese di accoglienza e che piuttosto che rientrare a vuoto effettuano un altro trasporto in questo paese prima di raggiungere la frontiera. In particolare sono autorizzate fino a un massimo di tre operazioni di cabotaggio nei sette giorni successivi a un viaggio internazionale verso il paese di accoglienza del cabotaggio stesso. Il mezzo fermato non ha rispettato questa regola, fissata con un regolamento europeo, e la ditta autotrasportatrice è stata multata con una sanzione di 5mila euro oltre al fermo del veicolo per tre mesi.

Un’azione di controllo e prevenzione importante che garantisce la correttezza nel trasporto delle merci sul territorio italiano, contro la concorrenza sleale a tutela degli autotrasportatori, delle imprese e dei cittadini tutti.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.