Quantcast

Lucca, manca personale alle cure intermedie: due nuovi medici Usca per i pazienti covid

Incarichi fino alla fine di giugno per coprire due posti rimasti scoperti

Medici Usca per le cure intermedie dedicate a pazienti covid: sarà potenziato il servizio che da fine mese perderà due unità, nell’ambito della zona distretto della Piana di Lucca. E’ la decisione dell’Asl Toscana nord ovest, a fronte della specifica richiesta motivata dalla fuoriuscita di due unità nel personale medico che gestisce i pazienti nella fase acuta e post acuta della malattia e dell’analisi sulla diffusione del virus, che, in provincia di Lucca, continua a circolare con numeri giornalieri significativi.

Dalla fine del mese, quindi, entreranno in servizio due nuovi medici che andranno a colmare la carenza di organico nei team Usca, unità mediche istituite per l’emergenza coronavirus. Al momento i due nuovi medici avranno incarico di far parte della squadra fino alle fine del prossimo giugno. Salvo, ulteriori proroghe o revoche anticipate. Tutto dipenderà soprattutto dall’andamento della pandemia a livello nazionale e soprattutto locale.

A motivare la decisione di non lasciare scoperti i due posti è la stessa Asl, che spiega la decisione sulla base delle “rilevanti carenze di organico esistenti” e del “permanere di alti livelli di diffusione del Covid-19“. Le due unità saranno impiegati anche per “le esigenze operative di continuità assistenziale di pazienti covid, anche in setting operativi diversi da quelli domiciliari”.

I due medici prenderanno servizio nel modulo di Cure intermedie della zona-distretto, per 24 ore settimanali, elevabili a 38 in caso di necessità. I medici potranno comunque essere utilizzati anche per rafforzare l’organico “in contesti operativi in difficoltà a causa della situazione pandemica e nelle équipe vaccinali anticovid-19”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.