Quantcast

‘Striscia’, nuove accuse a Sistema Ambiente: “Capannone svuotato e sono apparsi gli estintori”

Il tg satirico di Mediaset torna sul tema della futura sede dell'azienda: "Prelevato un campione di terreno dalle forze dell'ordine"

Stasera a Striscia la notizia continuano gli appuntamenti con al centro Sistema Ambiente, l’azienda responsabile dello smaltimento dei rifiuti di Lucca, accusata dalla trasmissione tv di Mediaset di scaricare e compattare rifiuti in un capannone in costruzione, ritenuto “privo di misure di sicurezza per i lavoratori e con rischi concreti di inquinamento ambientale”.

I vertici di Sistema Ambiente – dicono da Striscia – dopo i servizi del tg satirico, hanno prima tentato di negare l’evidenza, sostenendo che tutto era in regola e che non vi era alcun pericolo per i lavoratori. Poi, contraddicendo loro stessi, hanno in fretta e furia svuotato il capannone, sospeso le lavorazioni, messo ai cancelli catene e cartelli di proprietà privata. Hanno spianato il terreno con una ruspa, poi fatta velocemente sparire, e sono addirittura comparsi degli estintori nuovi di zecca, nonostante la dirigente di Sistema Ambiente Caterina Susini sostenesse che “non sono richiesti presidi” e che di fatto bastavano gli estintori a bordo dei mezzi”.

“Forse hanno ripulito tutto in previsione dell’arrivo dei Carabinieri?”, si chiede Squaglia, che, dopo il terzo servizio di Striscia, ha registrato un nuovo sopralluogo delle forze dell’ordine per prelevare un campione di terreno – prosegue la nota della trasmissione tv – Molte famiglie della zona, infatti, si sono rivolte al tg satirico preoccupate che un eventuale inquinamento ambientale potesse aver contaminato i pozzi e di conseguenza l’acqua dei rubinetti che usano per mangiare e lavarsi”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea1965

    comunque nel primo video si vedono due poliziotti chiamati da sistema ambiente per allontanare la giornalista di striscia, basta leggere il loro rapporto per sapere cosa si faceva dentro quel capannone alle spalle di ogni regola e del buonsenso che evidentemente a questa azienda manca, se il comune avesse a cuore i suoi cittadini dovrebbe essere il primo a essere indignato ma a quanto pare non è così…