Quantcast

Arriva in anticipo il primo caldo africano: picchi fino a 33-35 gradi tra sabato e domenica previsioni

Alla siccità si aggiungono le alte temperature che andranno avanti fino all'inizio della prossima settimana

“Prosegue e anzi si aggraverà l’anomalia meteo-climatica che ci portiamo avanti da mesi”. A dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che avverte: “Come se non bastasse la siccità che negli ultimi mesi sta fortemente penalizzando soprattutto il centro-nord Italia, ora facciamo i conti anche con il caldo anomalo. L’estate sta infatti giocando da anticipo e ce ne siamo accorti tutti: temperature pienamente estive da ormai alcuni giorni interessano diverse aree della Penisola, con i primi 28-30 gradi. Le piogge, davvero poche, sono a carico esclusivo di temporali localizzati, che certamente non possono risolvere il serio deficit idrico in cui versano diverse aree d’Italia, tutto questo in un mese statisticamente piovoso o quantomeno instabile: l’estate sul calendario deve ancora arrivare, ma di fatto molti campi sono già secchi”.

”Nei prossimi giorni l’anticiclone africano interesserà in modo via via più deciso l’Italia – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – Unica defaillance mercoledì quando correnti temporaneamente più fresche da Eet favoriranno qualche acquazzone o temporale specie a ridosso dei rilievi e un parziale calo termico specie su versante adriatico e Pianura Padana centro-orientale. Tuttavia già da giovedì assisteremo a stabilità quasi assoluta con tanto sole fino al weekend, al più qualche temporale occasionale su Alpi, Prealpi e pedemontane. In questa fase assisteremo inoltre alla prima seria ondata di caldo africano, con punte di oltre 30 gradi fino a picchi di 33-35 gradi in Pianura Padana tra sabato e domenica. Più fresco lungo le coste, mitigate dalle brezze marine”.

“La prossima settimana – concludono da 3bmeteo.com – almeno nella prima parte, potrebbe invece vedere qualche (prezioso) acquazzone o temporale in più al nord e occasionalmente al centro, contestualmente ad uno smorzamento seppur parziale del caldo. Tendenzialmente sempre stabile al sud. Tuttavia serviranno conferme in merito con ulteriori analisi”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.