Quantcast

Risse in piazza S. Michele, nuovi guai per 4

Avvisi orali, foglio di via e divieto di accesso alle urbane i provvedimenti emessi dal questore

Nuovi guai per i protagonisti di due risse che si sono verificate negli ultimi tempi in piazza San Michele: in un caso due erano finiti anche in manette per resistenza a pubblico ufficiale.

Ora il questore, a seguito dei fatti violenti, ha firmato ulteriori misure per evitare il ripetersi di episodi analoghi.

In particolare la questura ha emesso due provvedimenti di avviso orale, un foglio di via obbligatorio della durata di tre anni per uno dei due arrestati, residente in provincia di Biella.

E’ stato firmato anche un provvedimento di divieto di accesso alle aree urbane della durata di un anno per un uomo residente a Lucca e già assoggettato alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale: nello specifico, non potrà avvicinarsi e frequentare i locali pubblici e la zona di Piazza S.Michele e del Loggiato Pretorio.

“I provvedimenti adottati – spiega la questura – tendono a salvaguardare la sicurezza pubblica nei confronti di soggetti che hanno più volte, con le loro condotte, ma anche con la loro stessa presenza molesta, creato degrado urbano e turbativa alla serena fruizione di luoghi di rilevante valore artistico e culturale da parte di residenti e turisti”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.