Morto dopo essere caduto con la bici in porto: è un 62enne che viveva in una roulotte in Darsena

La tragedia ieri a Viareggio

E’ stato identificato il corpo dell’uomo finito con la bicicletta nelle acque del porto a Viareggio e ritrovato morto.

Cade con la bici in mare e muore annegato: tragedia al porto di Viareggio

Si tratta di un 62enne di nazionalità austriaca.

A seguito delle prime indagini eseguite dai militari della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Viareggio, sotto la direzione investigativa della procura della Repubblica di Lucca, è emerso che la vittima viveva all’interno di una roulotte in darsena, alla spalle del palazzetto dello sport ove sono in corso ulteriori accertamenti.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.