Trovato in sella a una bici rubata e con in tasca medicinali non prescritti: denunciato

Nei guai un 42enne di origine marocchina fermato per un controllo sul viale Italico

I carabinieri della stazione di Forte dei Marmi e della compagnia di intervento operativo del battaglione Toscana hanno denunciato un 42enne di origine marocchina, già noto alle forze di polizia, ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato e detenzione ai fini di spaccio di sostanze psicotrope.

forte dei marmi furto bici controllo carabinieri denuncia

I militari, nel corso di un servizio per la prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno infatti notato lo straniero mentre transitava sul viale Italico a bordo di una bicicletta e lo hanno sottoposto ad un controllo. Subito dopo i primi accertamenti, la bicicletta che aveva in possesso è risultata essere stata rubata qualche ora prima dallo stesso a Viareggio, davanti ad un bar della passeggiata. A questo punto gli uomini dell’arma hanno approfondito il controllo ed hanno perquisito lo straniero trovandolo in possesso di oltre 150 pasticche di Rivotril, detenute senza alcuna prescrizione, ed alcuni bracciali, del valore di circa 250 euro, risultati poco prima rubati all’interno di un negozio di Viareggio.

A questo punto, l’uomo è stato condotto in caserma ed è stato denunciato alla procura di Lucca. La bicicletta è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. Infine, da ulteriori accertamenti, l’uomo è stato identificato anche quale responsabile del furto di un’altra bicicletta avvenuto il 24 giugno scorso a Forte dei Marmi.

Intanto i carabinieri stanno proseguendo le indagini per verificare se lo stesso soggetto si sia reso autore di altri furti nella zona.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.