Chiedono soldi per false associazioni, sventate truffe in centro storico video

Dopo diverse segnalazioni è intervenuta la polizia municipale

Si fingono membri di fasulle associazioni benefiche e importunano, in alcuni casi anche in modo aggressivo e petulante, i passanti con richieste di denaro. Il fenomeno, ben noto, è tornato in voga nell’ultimo periodo a Lucca, soprattutto in centro storico. Segnalazioni di truffe di questo genere sono giunte al comando della polizia municipale di Lucca che sta tenendo d’occhio la situazione e invita a fare lo stesso i cittadini.

polizia municipale lucca

Dopo alcuni casi, del problema si è interessato il nucleo sicurezza urbana della polizia municipale: in qualche circostanza gli agenti sono stati sventati episodi di truffa in centro storico.

“È opportuno – spiega la polizia municipale – che i cittadini pongano alla cosa particolare attenzione. Ricordiamo inoltre che è diritto di ogni persona chiedere che venga esibito il tesserino di riconoscimento con foto e logo dell’Associazione per cui si raccolgono i fondi oltre alla comunicazione che la stessa deve obbligatoriamente presentare in Questura. Chi, anche nel passato, è stato donatore ed avesse dubbi sulla veridicità delle raccolte effettuate, può rivolgersi alla Polizia Municipale e a tutte le altre forze dell’ordine per chiarimenti ed eventualmente proporre querela in caso di truffa“.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.