Spaccio in centro storico, in manette un giovane di 23 anni

Era solito spacciare cocaina, hashish, eroina e marjuana vicino a porta San Pietro

Ieri (9 agosto) la polizia ha arrestato un giovane di 23 anni nell’ambito delle attività di contrasto al piccolo spaccio in centro storico.

Nella fattispecie all’inizio del 2022 alla centrale erano arrivate alcune segnalazioni in merito a un cittadino di origine tunisina dedito all’attività di spaccio proprio nella zona adiacente alla questura, in via Regina Margherita e Porta San Pietro. L’attività investigativa condotta dagli agenti ha permesso di individuare il giovane, che, su appuntamento, spacciava in quelle zone cocaina, hashish, eroina e marjuana.

Diversi i servizi posti in essere che hanno permesso di documentare l’attività di spaccio e inoltrare alla procura la dettagliata informativa.

Una volta ricevuto il materiale, il pubblico ministero titolare delle indagine, avendo accertato la presenza dei gravi indizi di colpevolezza, ha richiesto al Gip l’emissione della misura cautelare della custodia in carcere. La richiesta è stata accolta ed eseguita nella giornata di ieri.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.