Un altro rogo tra via Romana e Villa Campanile, le fiamme minacciano le case foto video

Incendio nei campi lungo la via Romana: in azione anche l'elicottero

Un altro vasto incendio sulla via Romana lucchese a Villa Campanile, al confine con Spianate, nel comune di Altopascio. Le fiamme che si sono sviluppate in alcuni terreni lungo la via Romana hanno minacciato alcune abitazioni e creato allarme tra i residenti. Inizialmente hanno lambito anche il territorio del Tau ma poi sono state sospinte dal vento nel territorio di Castelfranco di Sotto.

incendio via romana villa campanile

Il vasto rogo è scoppiato nel primo pomeriggio di oggi (11 agosto) per cause ancora in corso di accertamento. Le fiamme sono partite da un terreno coltivato per poi propagarsi in una vicina area boschiva. In fumo anche diverse rotoballe. Sul posto sono intervenuti gli uomini del servizio antincendio Aib e i vigili del fuoco che si sono messi a presidio di case e annessi nella zona. Le fiamme, tuttavia, si sono diffuse rapidamente ed è stato richiesto l’intervento anche di personale dai comandi limitrofi mentre sono in azione anche l’elicottero Drago 60, l’elicottero del reparto di Cecina dei vigili del fuoco. Sul posto anche numerose associazioni di volontariato, carabinieri e la Municipale di Castelfranco di Sotto, oltre a rinforzi dai comandi di Pisa, Castelfranco e Ponsacco.

La zona interessata dalle fiamme è quella tra via Romana e il cimitero di Villa Campanile ed è stato necessario chiudere temporaneamente un tratto della strada per motivi di sicurezza. “Ad ora – informa il sindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti – è chiusa via Dori tra il cimitero ed il Valico ed è rallentato il transito sulla via Romana Lucchese”. Sul luogo del rogo si è recata anche il sindaco Sara D’Ambrosio: “Eravamo sul posto con l’assessore Francesco Mastromei a dare una mano al sindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti, che abbiamo aiutato – grazie anche al lavoro dei nostri dipendenti comunali – a gestire la chiusura della Romana. La strada ora è riaperta”.

Nel tardo pomeriggio l’incendio è stato posto sotto controllo: in fumo sono andati circa 20 ettari ed è stato distrutto un cascinale disabitato.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.