Giro di vite davanti ai locali della Versilia: controllate 300 persone

Segnalati 9 turisti come assuntori di hashish, multato un 17enne per guida in stato di ebbrezza in sella ad una Vespa

Ieri sera, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio in occasione del Ferragosto, come concordato in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, si è svolto in tutta la Versilia il primo servizio straordinario, coordinato dai commissariati di pubblica sicurezza di Viareggio e Forte dei Marmi, che ha visto la partecipazione del reparto prevenzione crimine della polizia, dell’arma dei carabinieri e delle loro squadre d’intervento operative, della Guardia di finanza, con anche un’unità cinofila antidroga, del reparto aereo navale della Guardia di finanza con una motovedetta, della Capitaneria di porto, e delle polizie locali di Viareggio, Forte dei Marmi e Pietrasanta.

Durante il servizio, che si è concentrato nelle zone maggiormente frequentate della riviera, con un massiccio dispiegamento di forze, sono state identificate circa 300 persone e controllati più di 150 veicoli e 19 esercizi pubblici.

L’unità cinofila della Guardia di finanza, nel tratto compreso tra due note discoteche di Marina di Pietrasanta, ha rinvenuto complessivamente 19,5 grammi di hashish nelle tasche di 9 ragazzi (tra cui un francese, tutti turisti) di età compresa tra i 20 e i 30 anni, che saranno segnalati al prefetto in quanto assuntori di sostanze stupefacenti. Tutti i ragazzi, una volta segnalati dal cane, hanno spontaneamente consegnato la sostanza agli agenti.

A Marina di Pietrasanta, inoltre, un 17enne a bordo di una Vespa è stato sanzionato per guida in stato ebbrezza in quanto sorpreso con un tasso alcolemico pari a 1,46 mg/l.

I servizi proseguiranno per tutto il fine settimana, come disposto con ordinanza del questore di Lucca.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.