Menu
RSS

Bufala su scuole chiuse, Lucca e Altopascio denunciano

24991347 10156066397101979 421388779221069551 nScuole aperte o chiuse per l'allerta maltempo? In una giornata convulsa sul fronte della comunicazione delle decisioni dei singoli Comuni, genitori e famiglie si sono scatenati sui social network alla ricerca delle risposte. Come se non bastasse, quando ormai le comunicazioni ufficiali erano state diramate, si è aggiunta la bufala diffusa forse da chi, per saltare un altro giorno di scuola, ha pensato ad una bravata. E’ successo a Lucca, ma l'amministrazione comunale informata dell'accaduto non è stata a guardare. Ribadendo, infatti, che domani (12 dicembre) tutte le scuole di ordine e grado sul territorio comunale saranno aperte, il Comune di Lucca ha reso noto di aver depositato una denuncia.

"Sta girando su Facebook - avverte l'amministrazione con un post sul profilo istituzionale - una fotografia contraffatta che riproduce un falso avviso di chiusura scuole per allerta meteo. Il Comune ha provveduto a depositare una denuncia penale per procurato allarme: chiunque si farà mezzo di diffusione di tale annuncio falso sarà perseguito ai termini di legge".
La stessa situazione si è verificata in serata per il Comune di Altopascio che, sulla pagina ufficiale di Facebook dell'ente, ha 'smascherato' la bufala e confermato l'apertura delle scuole. Anche il Comune di Altopascio ha deciso di denunciare la diffusione di informazioni false. "C’è chi si diverte - ha detto il sindaco - e passa il tempo a creare fotografie false per diffondere notizie altrettanto false che in questo caso riguardano la falsa notizia della chiusura delle scuole domani. Contro questi “artisti” del web domani sporgerò denuncia così come hanno fatto i Comuni di Lucca e di Viareggio. Tra l’altro, grazie a questo capolavoro creativo, i numeri predisposti per accogliere segnalazioni, problemi e necessità sono stati letteralmente e inutilmente intasati di chiamate, generando così un possibile disservizio verso chi aveva davvero bisogno. Troppo spesso le notizie false, le cosiddette bufale, girano sui social e sulla rete. Oggi si parla di una falsa chiusura delle scuole, ma è un continuo diramare false informazioni sugli argomenti più disparati, coinvolgendo senza pietà, e spesso senza senso, persone, famiglie, vite. Pensiamoci sempre prima di dare credito a una voce o a una notizia letta sui social, perché domani potremmo essere noi le vittime di un gesto come questo".
Una cosa molto simile era successa soltanto ieri a Pontedera e oggi anche a Viareggio un caso del genere è stato segnalato dal sindaco Giorgio Del Ghingaro.

Ultima modifica ilMartedì, 12 Dicembre 2017 15:37

1 commento

  • Fausto Ori
    Fausto Ori Lunedì, 11 Dicembre 2017 22:07 Link al commento

    Ma perché, Facebook è un canale istituzionale??

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter