Menu
RSS

Antenna e strada abusive, blitz a S. Maria a Colle

antenne telefoniaLa stazione radio base e la viabilità di accesso all'antenna realizzata in una zona nei pressi dell'ex ospedale psichiatrico in via del Burlamacco a S. Maria a Colle sono - almeno in parte - un abuso edilizio. E' quanto emerso da alcuni accertamenti svolti dai carabinieri forestali di Lucca, che sull'episodio hanno concluso le indagini. 

Stando a quanto ipotizzato, infatti, gli inquirenti contesterebbero la non conformità della viabilità accessoria all'antenna per la telefonia mobile, che sarebbe stata dunque realizzata in modo non conforme rispetto alle autorizzazioni rilasciate.
La vicenda, che emerge solo ora, ha preso le mosse dalla denuncia presentata da un abitante della zona che si era rivolto agli inquirenti lamentando di aver subito alcuni danni in terreni di proprietà, dove ipotizzava che fossero stati lasciati residui delle opere di realizzazione della strada senza che ne fosse data autorizzazione.
Già nel mese di ottobre scorso, in quel sito i militari avevano svolto un accurato sopralluogo, verificando lo stato dell'area e, chiaramente, confrontandoli con i dati dei permessi e delle autorizzazioni rilasciate dal Comune.
Palazzo Orsetti, come è noto, si è dotato di uno specifico piano per le nuove antenne che prevede alcuni siti preferenziali per installare le stazioni radio base e far fronte alle continue richieste da parte delle compagnie, che comunque sono tenute a seguire alcune prescrizioni.

R.S.

Ultima modifica ilMartedì, 08 Gennaio 2019 10:29

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter