Menu
RSS

Botte e minacce, figlio allontanato dalla famiglia

tribunaleBotte, minacce, ingiurie di ogni genere e soprattutto continue richieste di denaro: nei confronti del 28enne violento il gip del tribunale di Lucca ha disposto l’allontanamento dell’abitazione familiare e il divieto assoluto di avvicinamento al padre, alla madre e alla sorella. Nei giorni scorsi l’ennesimo intervento dei carabinieri in quella casa di Lucca ha dato il via, a seguito di una denuncia dei familiari, all’iter giudiziario nei confronti di quel figlio così violento e incontrollabile.

Ma la posizione giudiziaria dell’indagato potrebbe anche peggiorare dopo gli accertamenti disposti sempre dal giudice in merito alle richieste di denaro, ottenute con la violenza, che, secondo gli investigatori, potrebbero configurare anche il reato di rapina per cui è stato denunciato. Sul punto sono quindi in corso gli approfondimenti da parte degli investigatori coordinati dagli inquirenti. Troppi gli episodi, secondo l’accusa, nei confronti dei familiari i quali di fronte all’ennesima aggressione sempre a scopo di ottenere altro denaro, hanno capito che per porre fine alle violenze e per tutelare la loro incolumità e quella della figlia dovevano denunciare alle autorità quello che da mesi stava accadendo in casa. Già altre volte le forze dell’ordine e i sanitari erano dovuti intervenire in quella casa che era tenuta comunque sotto stretta osservazione ma la reticenza dei familiari non aveva consentito altre azioni giudiziarie. Ma la misura era ormai tristemente colma perché quelle violenza non sembravano finire mai. Genitori e sorella dell’indagato hanno raccontato tutte le angherie subite dal familiare per motivi che non conoscono. Un figlio sempre più violento e assetato di denaro, questo sarebbe emerso dai primi resoconti investigativi e della denunce. Sono in corso ulteriori indagini per l’ipotesi di rapina e per comprendere meglio tutti i contorni di questa preoccupante e terribile vicenda di violenza cieca e sconsiderata all’interno di una famiglia cittadina.

Vincenzo Brunelli

i

Ultima modifica ilMercoledì, 23 Gennaio 2019 13:59

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter