Menu
RSS

Chiedono riscatto per un computer rubato: in manette

carabinierinuovaTentano di ottenere un 'riscatto' per un computer rubato, ma all'appuntamento trovano i carabinieri e finiscono in manette.
È successo nel pomeriggio di ieri (24 maggio) quando la centrale operativa della compagnia dei carabinieri di Viareggio ha ricevuto una chiamata sull’utenza 112 da parte di una donna che ha riferito di aver subito alcuni giorni prima il furto, dall’interno della propria autovettura parcheggiata in strada, di uno zaino contenente un computer portatile Apple e che era appena stata contatta telefonicamente da un soggetto sconosciuto che le proponeva la restituzione della refurtiva in cambio del pagamento di una somma di 100 euro.


In accordo con i carabinieri la donna ha accettato la proposta e lo sconosciuto gli ha ato un punto d’incontro dove trovarsi per effettuare lo scambio. Effettivamente, al punto d’incontro concordato, sono arrivati due soggetti stranieri che, però, all’appuntamento hanno trovato davanti i carabinieri.
I due  erano in possesso dello zaino contenente il portatile asportato qualche giorno prima alla donna. Sono stati subito bloccati dai militari dell’arma e condotti in caserma doce sono stati identificati. Si tratta di un 28 enne e un 27enne entrambi brasiliani già noti alle forze dell'ordine.
Entrambi sono stati arrestati per il reato di tentata estorsione e ricettazione e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, portati al carcere di Lucca. I carabinieri infine hanno poi recuperato la refurtiva, restituendola alla legittima proprietaria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter