Menu
RSS

Carambola sulla Bretella, c'è un ferito grave

pegaso6Un ferito grave in un maxi incidente avvenuto questa mattina (14 giugno) poco prima delle 10 sulla Bretella Lucca-Viareggio dell'A11. Nello scontro avvenuto in zona Massarosa, in prossimità di un cantiere, sono rimasti coinvolti 7 veicoli. Il 118 ha inviato sul posto auto medica e varie ambulanze per i soccorsi ma è stato necessario anche allertare l'elisoccorso Pegaso, atterrato in pochi minuti sulla corsia autostradale interessata dall'incidente e che è stata temporaneamente chiusa.
Tra gli occupanti delle auto coinvolte c'erano anche tre bambini che per fortuna stanno bene.

A riportare le ferite più gravi sono stati marito e moglie a bordo di una delle auto coinvolte. L'uomo è stato portato all'ospedale Cisanello di Pisa con il codice rosso, fortunatamente è sempre rimasto cosciente. La moglie è stata condotta al pronto soccorso del Versilia con il codice giallo, insieme ad altri sei feriti più lievi. Sul posto sono intervenuti la Croce Rossa di Lucca, l'ambulanza infermieristica di Viareggio, l'automatica di Viareggio e le ambulanze di Croce Rossa Viareggio, Croce Verde Lido di Camaiore, oltre a Pegaso.
Sempre in zona Versilia in via del Pastore ragazza di 14 anni investita da un'auto, ma ha non ha riportato ferite gravi. E' stata portata al Versilia con il codice giallo.
Notevoli i disagi per la circolazione, nel tratto da Lucca a Viareggio. Sul posto per i rilievi del caso e per gestire la viabilità sono intervenute diverse pattuglie della polizia stradale della sottosezione di Viareggio.

Ultima modifica ilVenerdì, 14 Giugno 2019 12:05

1 commento

  • Michel
    Michel Venerdì, 14 Giugno 2019 11:26 Link al commento

    Sono attualmente fermo in macchina sul tratto di bretella interessato dall'incidente. Ovviamente il primo pensiero va ai feriti che mi auguro se la cavino con il minor danno possibile.
    Detto questo, è il caso di sottolineare come in questo tratto di autostrada, tra i più costosi (forse d'Italia), con cantieri sempre aperti (possibile ci siano criticità da risolvere 365 giorni all'anno?), priva di corsia di emergenza, quando si verifica un incidente qualsiasi è la fine. Anche i soccorsi hanno grosse difficoltà, tant'è che deve levarsi in volo il Pegaso per non fare rischiare la vita delle povere vittime. Percorrerla due volte al giorno per andare e tornare dall'ufficio fa riflettere, e 60 minuti fermo in macchina sotto 30 gradi mi danno il tempo di scrivere questo commento. In bocca al lupo ancora alle povere persone coinvolte nell'incidente.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter