Menu
RSS

"Costi troppo", e il tassista si infuria

poliziaspaltiTurista di origini spagnole maltrattata da un tassista in pieno centro cittadino. L’uomo è stato successivamente identificato e denunciato per violenza privata e danneggiamenti e ora dovrà affrontare l’iter giudiziario a suo carico avviato dagli inquirenti lucchesi. I fatti oggetto dell’inchiesta risalgono ad alcuni giorni fa, quando la turista era scesa dal treno ed era salita a bordo di uno dei mezzi con regolare licenza a disposizione davanti alla stazione ferroviaria di Lucca.

La donna aveva fornito l’indirizzo di un bed and breakfast cittadino, dove avrebbe alloggiato durante la sua permanenza a Lucca per una settimana di vacanze. Ma le ferie sono iniziate davvero male per la turista 40enne. Scesa dal taxi, infatti, dopo aver chiesto il conto e prima di recuperare la sua valigia dal cofano, avrebbe pagato e, secondo la ricostruzione di inquirenti e investigatori, in attesa del resto avrebbe sottolineato con una battuta il costo giudicato eccessivo per il tragitto percorso.
A quel punto l’uomo sarebbe andato su tutte le furie e dalle parole sarebbe passato presto ai fatti, sempre secondo l’accusa. Spintoni, calci alla valigia e, in una occasione, anche alla donna, sputi e offese fino a scaraventare a terra la turista sempre più spaventata e preoccupata. Nemmeno l’intervento della proprietaria dell'allloggio, accorsa per le urla, avrebbe sortito l'effetto desiderato e l’uomo avrebbe continuato nel suo raptus prendendo a calci la valigia della turista, per poi andare via come se nulla fosse accaduto.
Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e la polizia, che ha avviato le prime indagini dopo aver ascoltato i testimoni e la vittima, che è dovuta ricorrere anche alle cure dei sanitari per un ematoma e per lo stato di choc.
Nelle ore successive l’uomo è stato identificato, interrogato e denunciato per violenza privata e danneggiamenti, a seguito della querela da parte della vittima che poi ha comunque proseguito le sue vacanze in città prima di far ritorno in Spagna, purtroppo con qualche brutto ricordo.
Per verificare le versioni dei fatti presentate dalla turista, dall'albergatrice e dal tassista agli agenti di polizia ora interverrà la magistratura, che avrà tempo e occasione di mettere al vaglio e fornire una verità, almeno processuale, su quanto accaduto.

Vincenzo Brunelli

Ultima modifica ilDomenica, 11 Agosto 2019 10:40

5 commenti

  • Fabio
    Fabio Lunedì, 12 Agosto 2019 12:26 Link al commento

    Cone sia andata realmente non so,
    Ma a quanto c'è scritto, doppi aver pagato, ha fatto un commento. A ragione o torto della turista, nessuna scusa può giustificare la violenza.


    A ragione o torto

  • Santi
    Santi Domenica, 11 Agosto 2019 16:58 Link al commento

    F. L. Ma che ca... spita dici?
    Alzi le mani ad un cliente che ti ha anche pagato?
    Ma sei fuori come il tassista e/o un suo parente?
    Incredibile...

  • Graziano
    Graziano Domenica, 11 Agosto 2019 11:57 Link al commento

    Chi non ha soldi deve andare a piedi ma che alcuni tassisti oltre al pane pensano di mangiare la.bistecca per ogni corsa fatta con qualche turista e cosa ben nota. Comunque a questo tizio 4 calci li darei volentieri io dato che è stato tanto bravo da aggredire un donna

  • Giovanni
    Giovanni Domenica, 11 Agosto 2019 09:01 Link al commento

    Aspettiamo i fatti, per favore. I Taxi in Italia costano troppo, sono una corporazione a che non ha permesso a Uber di fargli libera concorrenza, sono estremamente cari, e per uno straniero questa e' un vero shock, nemmeno ti siedi e ti prendono 10€.
    Poi a Lucca sono 4 gatti che speculano solo sui turisti, un lucchese il taxi non lo prende MAI , perche' lo sa che costa troppo. Quindi vediamo come e' andata, in ogni caso pugni e calci, anche se alla valigia non sono ammessi. Se insisteva senza ricorrere alla violenza un accordo forse lo trovava.

  • F.L.
    F.L. Sabato, 10 Agosto 2019 19:59 Link al commento

    Le cose andrebbero raccontate nella maniera in cui realmente sono accadute.Il tassista ( come tutti i tassisti ) , ha fatto il suo regolare lavoro per guadagnarsi il pane. Chi non ha soldi deve stare a casa o affidarsi alla forza delle buone gambe se non vuole spendere !!!!!! Questa tipa cosa credeva che i taxi girano gratis ???? stattene a casa tua spenta !!!!!

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter