Menu
RSS

Controllore aggredito a Tassignano, allarme dei pendolari

1398894-pendolariI pendolari lanciano, di nuovo, l'allarme sicurezza a bordo dei treni. Il motivo è l'ennesimo episodio di violenza che si è verificato questa mattina (6 agosto) alla stazione di Tassignano. Secondo quanto appreso finora, il controllore a bordo del treno 3040 è stato aggredito da un gruppo di stranieri ai quali aveva appena chiesto di esibire il biglietto. Sul posto è intervenuta la scorta della Polfer a bordo del treno 3039, che è riuscita non senza problemi a riportare la calma. Il treno però ha perso 20 minuti e a causa delle precedenza tra Lucca e Pisa, è giunto a destinazione con circa una mezz'ora di ritardo. Trenitalia ha informato che oltre al 3040 anche il 3044 è un treno molto caldo per la sicurezza. L'episodio ancora tutto da chiarire ma confermato da Trenitalia riporta comunque in primo piano il tema della sicurezza sui treni.

A sollevarlo sono i pendolari: “Grossi problemi di sicurezza  questa mattina - segnalano - sul 3040 alla stazione di Tassignano-Capannori. Alcune persone secondo i testimoni, hanno aggredito il controllore che stava svolgendo le sue mansioni di controllo. Questo è l'ennesimo problema di sicurezza che si presenta sui nostri treni. In poche settimane sono successi fatti analoghi a Firenze e poco prima a Viareggio ma anche in altre stazioni. Trenitalia ci ha informato che oltre il 3040 anche il 3044 è un treno molto caldo per la sicurezza e spesso non manda i controllori per salvaguardare i suoi dipendenti”.

 

Ultima modifica ilMercoledì, 06 Agosto 2014 13:32

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter