Menu
RSS

Ladri di rame arrestati in piazza a Ruota

di Roberto Salotti
carabinieriflucalScene da film stamani (2 dicembre) a Ruota, con un intervento rocambolesco dei carabinieri che si è concluso con l'arresto di due ladri sorpresi a rubare canale di rame da una abitazione. Le manette sono scattate nella piazza principale del paese, davanti agli occhi di diversi abitanti che hanno vissuto alcuni minuti da cinema. Del resto, a consentire l'arresto è stato proprio il fiuto di alcuni abitanti della zona che hanno notato un'auto sospetta aggirarsi in paese. A bordo due persone, il cui volto era già stato notato subito dopo alcuni furti messi a segno nella piccola frazione e a Pieve di Compito. E questa mattina, attorno alle 10, è scattato il blitz dei militari. A chiamare il 112 è stato il proprietario dell'abitazione presa di mira dai due malviventi, entrambi italiani, un 46enne di Altopascio e un 34enne di San Miniato, già noti alle forze dell'ordine. E' stato lui a chiedere l'intervento delle pattuglie, dopo aver sorpreso i ladri all'opera.

I carabinieri hanno così circondato la zona e hanno placcato i due nel bel mezzo della piazza del paese: avevano smontato già alcuni discendenti di rame dalla casa e si apprestavano a darsela a gambe. Convinti che la casa fosse abitata, non hanno esitato ad agire in pieno giorno. Alcuni abitanti della zona però riferiscono di averli visti in paese anche ieri: sempre a Ruota era stato messo a segno un altro furto di canale di rame. Nell'auto i militari hanno recuperato circa 20 chili di discendenti, appena trafugati. Il sospetto è che i due si siano infatti resi responsabili di altri colpi del genere nella zona. Tra questi potrebbe esserci anche un raid in una villetta affittata d'estate ai turisti a Pieve di Compito: qui i ladri hanno infatti colpito due volte nel giro di una settimana, facendo sparire circa 25 metri di canale di rame. A casa di entrambi, gli investigatori hanno sequestrato altro materiale, che è ritenuto provento di furto.
L'arresto di questa mattina non è per nulla passato inosservato, tanto che diversi abitanti hanno postato commenti sui social network. Scene così a Ruota, dicono, del resto, non se ne erano mai viste: un rombolesco inseguimento, concluso con la cattura dei malviventi.

Ultima modifica ilMercoledì, 03 Dicembre 2014 12:50

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter