Menu
RSS

No alle centrale elettrica, assemblea nell'Oltreserchio

elettrodottolineaSarà domani sera (31 marzo) il primo atto del nuovo coordinamento che si sta costituendo nell'Oltreserchio contro le modifiche al tracciato dell'elettrodotto proposte dalla società Terna (Leggi). Alle 21, infatti, al campo sportivo di Nozzano si terrà una assemblea pubblica in cui gli abitanti della zona decideranno il da farsi per far valere le loro ragioni. In pochi giorni sono decine le persone intenzionate a farne parte, preoccupate soprattutto dal progetto di realizzare una nuova centrale elettrica a Balbano. Insieme a loro, però, ci sono tanti altri cittadini dei paesi limitrofi, sia in Versilia che in provincia di Pisa, che si vedranno i tralicci davanti casa, a causa dello spostamento della linea verso il mare.

Leggi tutto...

Sel Lucca: “Elettrodotto, chiarezza su modifiche tracciato”

elettrodottolineaMassima trasparenza e un'informazione adeguata. E' quello che chiede Sel di Lucca in merito alle proteste dei cittadini - soprattutto di quelli che vivono nella zona di Balbano, ma non solo - contro il progetto di Terna di spostare il tracciato dell'elettrodotto. “Il progetto - sottolinea Sel - suscita preoccupazione nella popolazione direttamente interessata e questo è perfettamente comprensibile. Se il progetto, come apprendiamo, viene da lontano e intende soddisfare esigenze produttive, rientra tra gli interventi strategici previsti da Terna a livello nazionale, e viene incontro alle richieste di altri cittadini che abitano vicino a dove il tracciato passa attualmente, comunque è necessaria la massima trasparenza e un'informazione accurata della popolazione, a prescindere dalla fama delle persone coinvolte e dal valore delle proprietà toccate”.

Leggi tutto...

Elettrodotto, un nuovo comitato contro modifiche alla linea

elettrodotto 3Una mobilitazione che, nelle intenzioni, andrà ben oltre Balbano e l'Oltreserchio e cercherà, semmai, di coinvolgere anche i paesi limitrofi della Versilia ma anche della Provincia di Pisa. Il minimo comune denominatore dell'iniziativa ai suoi albori è la contrarietà alla realizzazione di una nuova centrale elettrica a Balbano, proposta da Terna insieme allo spostamento dei tralicci verso San Giuliano da un lato, e Massarosa dall'altro. Il primo passo della protesta prevede la costituzione di un nuovo comitato o di una associazione, che raggruppi i cittadini decisi a far valere le proprie ragioni. Da Balbano, fino a Filettole e da qui fino a Nozzano Castello, Farneta e Quiesa. Il via è arrivato proprio ieri sera alla palestra del campo sportivo di Nozzano, nell'ambito di una assemblea pubblica che aveva all'ordine del giorno le questioni legate al dissesto idrogeologico della zona ma che si è trasformata in un dibattito aperto sulle modifiche al tracciato dell'elettrodotto.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter