Menu
RSS

S. Vito, petizione a vuoto: ripreso il taglio degli alberi

alberi8Addio ai diciassette alberi di piazza Contessa Matilde a San Vito. Nonostante la mobilitazione della cittadinanza, infatti, stamani sono ripresi i lavori per tagliare 6 delle 17 piante presenti, ma tutte avranno lo stesso destino: l'abbattimento. E' quanto ha spiegato con una mail ai cittadini l'architetto dell'Opera delle Mura, rispondendo soltanto ieri alla raccolta di firme protocollata dai cittadini della zona. "Un atto di forza da parte dell'Opera delle Mura – attaccano i promotori della petizione per salvare gli alberi del quartiere -: nella mail ricevuta soltanto ieri ci era stato detto che i lavori sarebbero ripresi entro alcuni giorni e invece già stamani si sono presentati gli operai con le motoseghe".

Leggi tutto...

Gli alberi dei privati minacciano l'acquedotto del Nottolini

alberinottoliniFrancesco Colucci, ex direttore dell'Opera delle Mura, scrive al sovrintendente Luigi Ficacci per segnalare lo stato di degrado in cui versa l'acquedotto del Nottolini. "Mi rendo conto che alcune opere di restauro del Tempietto e degli archi richiedono investimenti che possono non esserci - sottolinea Colucci -, ma quello che inspiegabile e che denuncio è la situazione di grave degrado degli alberi e delle fosse di scolo delle acque che non richiedono investimenti pubblici. Infatti come più volte segnalato al Comune anche attraverso i mass media enormi alberi impiantati in terreni privati e abbandonati a se stessi superano in altezza lo stesso acquedotto monumentale e i loro rami si appoggiano pericolosamente agli archi del monumento oppure hanno invaso totalemente la fossa demaniale di scolo delle acque".

Leggi tutto...

Si spezza un pino, proteste a S. Vito: troppi rischi - Foto

  • Pubblicato in Cronaca

pinif17Il grosso tronco di un pino si è spezzato all'alba, finendo nel parco a due passi dalle case. Molti altri degli esemplari piantati nel lontano 1962 sembrano pericolanti e gli abitanti di San Vito temono che possano avere la stessa sorte. Il problema è che questi meravigliosi pini a cui tutti sono comunque affezionati sovrastano ormai non solo i parchi e le aree verdi ma anche le case. Negli ultimi tempi erano caduti soltanto rami secchi, alcuni anche di grosse proporzioni, raccontano alcuni residenti, ma non era mai accaduto che un tronco si spezzasse, come avvenuto questa mattina. Fortunatamente, vista l'ora, non c'era nessuno nei paraggi. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter