Menu
RSS

Trovato un cadavere in un canale a Piano di Conca

  • Pubblicato in Cronaca

ambulanzavigiliAffiora un cadavere in un canale. E' giallo a Piano di Conca, nel comune di Massarosa, dove i vigili del fuoco hanno recuperato stamani (9 marzo) il corpo senza vita di un uomo che non è stato ancora identificato. A scoprirlo è stato un tecnico della società Terna che stava effettuando lavori in zona e che ha notato il corpo nel fossato dando subito l'allarme: "Presto venite - ha detto al 113 - c'è il corpo di una persona nel fossato". Sul posto, per le indagini del caso, sono sopraggiunti gli agenti del commissariato di Viareggio e gli uomini della squadra mobile di Lucca, diretti dal commissario Silvia Cascino.

Leggi tutto...

Comune sconfitto al Tar, ditta da risarcire per 89mila euro

eurosAltri 89mila euro di debiti fuori bilancio da riconoscere in consiglio comunale per Palazzo Orsetti. E' questo il naturale corollario di una sentenza del Tar, che fa data 23 dicembre 2014, che ha dato ragione alla ditta Alesa di Giuseppe Aleo & C. Il contenzioso risale addirittura al 2000 quando la ditta, che aveva acquistato un terreno industriale a ugnao scoprì, dopo la pulizia dalla vegetazione, il passaggio nello stesso terreno, di un canale che il Comune avrebbe dovuto spostare, come da progetto insediativo, lungo il confine sud del lotto. La presenza del canale impediva così l'edificazione del terreno. Il tribunale di Lucca, dopo la causa, aveva condannato il Comune a pagare la somma di 196mila euro oltre alla rivalutazione monetaria secondo gli indici Istat dalla data del rogito notarile alla sentenza, a causa del minor valore del terreno acquistato. La ditta, però, non soddisfatta, ha ricorso al Tar per ottenere anche gli interessi legali, sempre nel periodo fra rogito e sentenza, da valutare sulla somma liquidata. Il Tar ha dato ragione all'azienda, basandosi su una sentenza del 1995 della Cassazione a sezioni unite. Sentenza del Tar cui, per evitare ulteriori gravami, il Comune ha deciso di non appellari. Di qui la somma da pagare, a saldo, di oltre 88mila euro, da riconoscere come debito fuori bilancio da inserire fra le somme da finanzire con il bilancio 2015. La delibera dovrebbe passare in Conslgio a palazzo Santini alla prossima convocazione dell'assise.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter