Menu
RSS

OItreserchio, assemblea contro potenziamento elettrodotto

elettrodottotMantenere il tracciato esistente realizzando a Filettole, nel comune di Vecchiano, la centrale di trasformazione di 12.800 metri quadrati. Sarebbe questa l'ipotesi progettuale scelta dal ministero dell'ambiente tra le quattro presentate da Terna per potenziare la linea dell'elettrodotto nell'Oltreserchio. Una decisione che preoccupa adesso gli abitanti di Nozzano secondo cui questa soluzione aggraverà anche la situazione per gli abitanti di Maggiano e paesi limitrofi dove i tralicci ci sono già. Per questo motivo i cittadini hanno convocato per venerdì prossimo (13 aprile) alle 21 una nuova assemblea al campo polivalente di Nozzano.

Leggi tutto...

Tralicci, Terna va avanti. Chiesto incontro a Regione

IMG 7236Non solo i cittadini dell'Oltreserchio ma anche i Comuni voglio certezze. Due – Vecchiano e San Giuliano – si sono già costituiti contro il nuovo ricorso proposto da Terna al Tar contro Soprintendenze e Mibact, gli altri tornano ugualmente sulle barricate e chiedono comunque garanzie alla Regione Toscana. Vogliono un incontro con i tecnici che seguono la pratica nuovo elettrodotto e desiderano capire se è reale o meno l'ipotesi che Terna intenda procedere con il cantiere per innalzare nuovi tralicci sulle colline, nonostante l'udienza del ricorso contro il Pit fissata al 20 dicembre del 2017, dopo la trasposizione del ricorso straordinario al presidente della Repubblica al tribunale amministrativo chiesta e ottenuta da Firenze.

Leggi tutto...

Stazione Terna a cava Batano, il caso in Regione

  • Pubblicato in Cronaca

elettrodottooltrIl Movimento 5 Stelle porta il caso Cava Batano in Regione con una mozione a prima firma Gabriele Bianchi, consigliere regionale. Su un’area di 52mila metri quadrati che insiste sulla cava di Balbano, come si sa, Terna prevede di realizzare una grande stazione elettrica, nell'ambito del riassetto della linea. “Prima di realizzare una mega stazione di trasformazione - commenta Bianchi - è necessario scongiurare che sull’area vi siano pericoli per cittadini e ambiente. Serve un’indagine geognostica sulla cava, perché temiamo che le segnalazioni dei cittadini in merito a sversamenti di rifiuti speciali in loco siano reali. Arpat può e deve intervenire, ma è importante che riceva l’input giusto dal consiglio regionale”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter