Menu
RSS

Turista muore travolto sugli spalti da furgoncino

  • Pubblicato in Cronaca

autoprimaUna tragedia che si è consumata in pochi secondi. In quello che doveva essere un momento di vacanza e di relax in una delle più belle città d'Italia. E invece per un turista olandese di 48 anni Lucca è stato il luogo dove ha incontrato il suo destino fatale.
È morto in serata, poco prima del trasferimento d'urgenza dall'ospedale San Luca a Cisanello. Poco dopo le 16 era stato schiacciato da un furgoncino in manovra mentre era seduto (o sdraiato) nelle vicinanze di un marciapiede ai limiti degli spalti delle mura. A riposare, a prendere il sole, a rilassarsi, come tutti i turisti fanno dopo una mattinata di cammino.
Il veicolo, guidato da una donna, mentre era in manovra e secondo una dinamica che solo la polizia municipale potrà acclarare con certezza dopo i rilievi, non si è accorto della presenza della persona e lo ha travolto, schiacciandolo. Una tragica fatalità, a due passi da una delle porte più frequentate della città, che ha provocato l'incredibile tragedia.

 

Leggi tutto...

Tampona furgone in bretella: 4 in ospedale

  • Pubblicato in Cronaca

AmbulanzaMisericordiaTanta paura questa mattina poco dopo le 6 sulla bretella autostradale a Viareggio all'altezza della galleria del monte Quiesa. Per cause in corso di accertamento da parte della Polizia Stradale di Montecatini un'auto, con a bordo 4 persone, ha tamponato un furgoncino che precedeva nella corsia di marcia. Nello schianto la conducente dell'auto ha perso conoscenza. Sul posto i mezzi sanitari inviati dalla centrale unica del 118 che hanno condotto i 4 feriti, una più grave ma comunque in codice giallo, gli altri più lievi, all'ospedale San Luca di Lucca. Durante i soccorsi e i rilievi non sono mancati disagi per la circolazione nella bretella autostradale.

Leggi tutto...

Truffa al calzaturificio, colpo anche a Bagni di Lucca

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieristradaUna storia che si ripete, stesse modalità, stesso settore commerciale colpito. La vicenda della truffa al calzaturificio di Segromigno, avvenuta ieri (22 marzo), sembra non essere destinata ad essere un caso isolato.
A fare le spese, con lo stesso modus operandi, anche un calzaturificio di Bagni di Lucca. Lo scorso 8 marzo, così racconta il titolare, un corriere ha contattato l’azienda per assicurarsi della preparazione di un ordine di ritiro di 45 colli, si è presentato all’area di carico con un furgone bianco durante la pausa pranzo, ha caricato la merce e se n’è andato. Tutto nella norma, apparentemente.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter