Menu
RSS

Muore in ospedale a due giorni dall'incidente

  • Pubblicato in Cronaca

ambulanzasoccorsoE' morto in ospedale a due giorni dall'incidente in cui era rimasto coinvolto in sella alla sua bicicletta. Il cuore di Alvaro Giometti, pensionato di 78 anni, ha cessato di battere a 48 ore da una brutta caduta in bicicletta davanti al supermercato Conad di San Leonardo in Treponzio. L'incidente era avvenuto giovedì mattina (25 settembre) e l'anziano era stato trasportato da un'ambulanza con codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale San Luca, da dove poi era stato trasferito a Cisanello. Le sue condizioni erano apparse subito critiche a causa di un grave trauma cranico riportato nella caduta dopo l'urto con una utilitaria che stava facendo manovra nel parcheggio. L'allarme era stato dato da alcuni clienti del supermercato che avevano chiamato il 118.

Leggi tutto...

Bambino di un anno e mezzo travolto e ucciso da un'auto

ambulanza-del-118-durante-il-soccorso-2E’ stato travolto e trascinato per alcuni metri da un'auto che poi si è allontanata senza fermarsi. Il corpicino del bimbo, di appena 18 mesi, è rimasto, privo di vita, sul selciato del vialetto di accesso ad una casa famiglia di Stiava per madri in difficoltà. Il dramma si è consumato questa mattina (29 settembre) attorno alle 9,30 alla struttura assistenziale Sonrisa, in via De Gasperi a Stiava. I carabinieri di Massarosa hanno dato la caccia alla investitrice, che si è allontanata senza essersi accorta, facendo manovra, di aver travolto il bambino: la donna, rintracciata poco dopo, sarebbe una dipendente della cooperativa che gestisce la struttura dove è avvenuto il terribile incidente. A dare l'allarme è stato il personale della struttura. La centrale operativa del 118 ha inviato un'ambulanza sul posto ma per il piccolo non c'è stato niente da fare. Troppo gravi le ferite riportate nell'impatto con l'auto. Secondo i carabinieri, l'automobilista non si sarebbe resa conto di aver investito il bambino: l'ipotesi di reato è quella di omicidio colposo.

Leggi tutto...

Muore a 23 anni in moto contro un'auto in A12

Ambulanza-di-notteE’ un giovane di 23 anni di Genova la vittima dell'ennesimo incidente mortale in autostrada. Uno schianto tremendo, in sella alla sua moto Suzuki, contro un'auto gli è stato fatale. Per il ragazzo, Luca Scaramuzzino, che avrebbe compiuto gli anni sabato prossimo, non c'è stato niente da fare. L'allarme è scattato attorno alle 20,20 di questa sera (8 settembre): alcuni automobilisti hanno chiamato il 118. La centrale operativa ha inviato sul posto le ambulanze, ma il 23enne era in condizioni disperate. Lo schianto fatale è avvenuto sull'autostrada A12, nei pressi dell'uscita Versilia, per cause che sono ancora in corso di accertamento da parte degli agenti della sottosezione della polizia stradale di Viareggio. Secondo quanto appreso, il giovane centauro stava viaggiando in direzione di Rosignano quando si è scontrato con una vettura, a bordo della quale viaggiavano alcune persone che sono rimaste ferite, non in maniera grave.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter