Menu
RSS

Nubifragio, Pescaglia conta i danni e chiede aiuto

  • Pubblicato in Cronaca

20140726 153316Piove sul fango della Valfreddana. Un territorio straziato dalle inondazioni e dalle frane. E’ il bilancio di un disastro quello del nubifragio della notte tra il 21 e il 22 luglio scorsi: ancora 5 famiglie sono sgomberate dalle loro case, rese inagibili da acqua, fango e smottamenti. San Martino in Freddana e Monsagrati sono i paesi più colpiti, ma tutto il territorio di Pescaglia è piegato. Il sindaco Andrea Bonfanti oggi ha incontrato il presidente dell'Uncem Oreste Giurlani che si è voluto recare di persona nei luoghi colpiti dalla bomba d'acqua. Qui la gente è esasperata e punta il dito contro gli enti: oggi pomeriggio è tornata, con la pioggia, anche la paura. E la lista dei danni si allunga, con un bilancio che si annuncia milionario per far fronte agli interventi più urgenti. Lo ha spiegato lo stesso sindaco al presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, in una lettera inviata ieri, in cui lo invita ad un sopralluogo nei luoghi maggiormente colpiti dal maltempo (Leggi).

Leggi tutto...

Lucca, un milione e mezzo per fronteggiare il maltempo

foto-1Un territorio piegato dalle inondazioni, le colline ferite da smottamenti e frane che hanno aperto voragini nelle strade, cambiando il paesaggio di vigneti e uliveti. Da Torre a Cerreto, il nubifragio del 21 luglio scorso (Articolo e foto) ha aperto numerose ferite. E anche se sono i paesi di San Martino in Freddana e Monsagrati a dover fare i conti con il bilancio più pesante dei danni, anche Lucca è in ginocchio. Le prime stime fatte dal Comune parlano di almeno un milione e 600mila euro di danni soltanto per gli interventi più urgenti.

Leggi tutto...

Valfreddana, chiesto stato di emergenza - Ft e Vd

franeluglioE' il bilancio di un disastro. La Valfreddana è in ginocchio dopo il violento nubifragio di stanotte (Articolo, foto e video). Si contano i danni di quella che a tutti gli effetti è stata una emergenza, con famiglie sfollate, tra Monsagrati e San Martino in Freddana, con alcuni che per paura degli allagamenti hanno dormito in macchina raggiungendo le colline. Dove però il problema maggiore è stato quello delle frane. A Forci una casa è stata travolta da una frana: salvi i sei occupanti, tutti turisti danesi: 4 adulti e due bambini che hanno passato la notte al Foro Boario, raggiunti da altri due abitanti di via di Villa Paola che hanno preferito abbandonare la loro abitazione. Man mano che passano le ore si scoprono tutte le ferite del territorio. Tanto che viste le prime stime e confrontatosi con i sindaci di Lucca, Camaiore, Pescaglia e Bagni di Lucca, il presidente della Provincia Stefano Baccelli ha fatto richiesta di riconoscimento della rilevanza regionale per l'evento alluvionale della notte scorsa. Procedono a ritmo serrato, intanto, i lavori sulla via per Camaiore che dalle 20 di stasera è riaperta con l'istituzione del senso unico alternato. L'intervento verrà poi concluso nella giornata di mercoledì.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter