Menu
RSS

Brinzi fa rivivere sulla scena il prof partigiano Del Bianco

Autobiografia Maco Brinzi foto Lorenzo BreschiSarà l'attore Marco Brinzi, con un monologo, a rievocare una figura rimasta scolpita nella storia contemporanea della città. Professore e partigiano, Carlo Del Bianco verrà ricordato lunedì (29 aprile), con un doppio spettacolo, la mattina per le scuole al Cred di via Sant’Andrea e la sera, alle 21, alla Casa del Boia per tutta la città.
L’appuntamento, a ingresso gratuito, sarà introdotto dal professore Luciano Luciani e rientra nel programma di iniziative LiberiTutti, promosso da Comune e Provincia di Lucca, Anpi, Istituto storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Lucca, Fiap e Atvl, per il 74esimo anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

Leggi tutto...

Comune, c'è l'ipotesi parco dell'Ozzeri

ozzeri3Parco dell’Ozzeri avanti tutta, parola di Alessandro Tambellini. Il primo cittadino, presente questa mattina (24 aprile) alla cerimonia di commemorazione dei 4 partigiani che avvisarono le truppe alleate che Lucca era già stata liberata salvando di fatto la città dai bombardamenti, ha voluto ribadire ancora una volta come la creazione di un parco naturale che valorizzi la zona, includendo anche l’acquedotto del Nottolini e le Parole d’Oro, sia un preciso obiettivo che la sua amministrazione vuole perseguire. Il primo cittadino ha però precisato che si tratta di un progetto che richiederà molti anni prima della sua completa realizzazione. Probabilmente anche oltre il 2022.

Leggi tutto...

Commemorati partigiani che salvarono Lucca dalle bombe

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 1431Se oggi Lucca è come la conosciamo, lo si deve a quattro giovani coraggiosi lucchesi che nella notte, tra il 3 e il 4 settembre del 1944, a rischio della loro vita, raggiunsero il battaglione alleato guidato dal generale J.R. Sherman, accampato oltre il torrente Ozzeri a Pontetetto, per avvertire che “Ogni bombardamento è inutile, la città è già liberata”. Grazie al coraggio di Guglielmo Bini, Giuseppe Lenzi, Alberto Mencacci e Alfonso Pardini, Lucca è stata risparmiata dai bombardamenti degli alleati, preservando quel fascino e maestosità che ancora oggi la caratterizzano. Le gesta di questi 4 partigiani – e di molti altri – sono state ricordate questa mattina (24 aprile) all’altezza del Ponte dei Frati, dove un cippo ricorda questo atto di coraggio. La cerimonia di commemorazione, a cui hanno partecipato anche i parenti dei quattro partigiani e diversi rappresentanti della maggioranza oltre ai membri di Anpi e dell’Istituto storico della resistenza di Lucca, si è aperta con la deposizione di una corona di alloro ed un minuto di raccoglimento.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter