Menu
RSS

Canapa e soldi in casa, in carcere il 'dottor cannabis'

  • Pubblicato in Cronaca

canapaNuovi guai giudiziari per il dottor Fabrizio Cinquini conosciuto alle cronache come 'dottor cannabis', titolo del suo libro autobiografico. L'udienza di convalida è andata peggio del previsto per il dottore, che dai domiciliari è stato trasferito nella tarda mattinata di oggi al carcere di Lucca.
Ieri (12 agosto) l'inizio di questo nuovo iter giudiziario che ha visto coinvolto il medico che coltiva canapa indiana a scopi terapeutici, a suo dire, e che per gli inquirenti è invece responsabile di coltivazione, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Leggi tutto...

Cuoco ucciso, i due coinquilini fermati dal gip

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 1351Sono stati torchiati per ore in questura dagli inquirenti che li ritengono responsabili della morte del loro coinquilino ma hanno fatto scena muta avvalendosi della facoltà di non rispondere. Sarà il gip ora a decidere, nell'udienza di convalida fissata per domani (19 aprile), del fermo dei due indiziati per l'omicidio di Roshan Silva Kalukankanamalage, il cuoco ed ex militare dell'esercito di 50 anni, trovato cadavere nell'abitazione di via del Toro in centro a Lucca, dove era andato a vivere con la sua compagna (Articolo, foto e video). Nelle ore trascorse negli uffici della polizia, si sarebbe comunque aggravata la posizione del 28enne Gayan Chaturanga Warnakulasuriya Mudianselage e del 36enne Samit Gayan Poruthotage Fernando, fermati ieri subito dopo la scoperta del cadavere dell'amico da parte della polizia che si è presentata a casa del cuoco, dopo che la compagna, dimessa dall'ospedale per una furiosa lite con lui la sera precedente, è andata a verificare la situazione.
Dai due indiziati, comunque, nemmeno una parola. Per ora, infatti, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Leggi tutto...

Rapinò un negozio di alimentari, in manette 24enne

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieripostogiornoArrestata la presunta responsabile della rapina dello scorso 16 novembre in un negozio di alimentari di Massarosa. In quella occasione una donna, dopo aver girato per il locale prelevando vari prodotti dagli scaffali, si era recata alla cassa in attesa del proprio turno, apparentemente per pagare la merce. Una volta uscita l’ultima acquirente, la donna si è avvicinata al banco e ha chiesto alla titolare, nel tentativo di distrarla, di poter acquistare una bottiglia di liquore conservata in un apposito scaffale. Non appena la titolare si è voltata per prendere la bottiglia richiesta, la donna ha scavalcato il banco spingendola con forza, facendole sbattere la testa contro un espositore. Quindi, la malvivente ha sottratto i soldi contenuti nella cassa, circa 500 euro, e si è data alla fuga a bordo di un'auto.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter