Menu
RSS

Rene scambiato, Asl: pagato tutto il dovuto

  • Pubblicato in Cronaca

aulatribunaleCaso del rene scambiato, nei confronti di uno dei medici coinvolti nel progetto scatta il pignoramenti dei beni. Il professionista però, in accordo con l'Asl, farà ricorso. Non solo. E' la stessa Asl a fare chiarezza sul versamento dei risarcimenti a Dal Porto, così come disposto dal tribunale di Lucca. "Già nel mese di luglio scorso - spiega la Asl in una nota - è stata liquidata per intero al signor Dal Porto la provvisionale stabilita dal Giudice in sede penale in merito alla vicenda del rene scambiato. L'ordine di pagamento di 800mila euro (di cui 500mila per Dal Porto e 300mila per i familiari) da parte dell'Asl Toscana nord ovest è stato infatti eseguito in data 25 luglio 2019. Altri 100mila euro, quale anticipo sul maggior danno, erano già stati versati dall'Azienda nel 2017".

Leggi tutto...

Rene scambiato per sbaglio, sentenza il 10 giugno

  • Pubblicato in Cronaca

ospedaleluccacE' finita con l'udienza di questa mattina (20 maggio) la fase dibattimentale del progetto per un clamoroso caso di mala sanità. E' attesa per il prossimo 10 giugno la sentenza sul caso del rene scambiato per errore in un trapianto eseguito all'ospedale San Luca, dove l'organo sano fu asportato all'imprenditore 59enne di San Ginese, Guido Dal Porto. La vittima, attraverso il suo legale di fiducia Veronica Nelli, ha chiesto un milione e quattrocentomila euro di risarcimento danni e 600mila euro di provvisionale. Questa mattina sono concluse le arringhe della difesa e il giudice ha aggiornato il processo al prossimo 10 giugno, data per la quale è attesa la sentenza.

Leggi tutto...

Rene scambiato, tre medici indagati

  • Pubblicato in Cronaca

guidodalportoTre medici sono stati iscritti nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta aperta dalla procura di Lucca dopo l'asportazione di un rene sano all'ex imprenditore 56enne di San Ginese di Compito, Guido Dal Porto. Ad essere raggiunti dall'informazione di garanzia del pm Elena Leone, titolare delle indagini, sono stati il chirurgo che ha effettuato l'intervento, Stefano Torcigliani, 59 anni di Lucca, e l'aiuto chirurgo Giuseppe Silvestri, 61 anni residente a Pescia che si trovava nella sala operatoria al momento dell'operazione e la radiologa di Lucca Claudia Gianni, 43 anni, che effettuò la Tac sul paziente riportando tuttavia in parte del referto l'indicazione sbagliata sull'organo colpito dal tumore. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter